Ieri sera a Nichelino, i carabinieri della tenenza sono intervenuti in via Trento perché un uomo ha esploso un colpo con un fucile ad aria compressa contro il vicino di casa, procurandogli una ferita alla regione ombelicale. L'uomo è stato medicato in ospedale e dimesso con una prognosi di cinque giorni. I militari dell’Arma hanno arrestato un 46enne per atti persecutori e lesioni.
 
Il ferito ha denunciato ai carabinieri di essere vittima di comportamenti molesti e vessatori da parte del suo vicino di casa da circa un anno, per i quali non aveva mai sporto denuncia. La perquisizione domiciliare ha permesso di recuperare due fucili ad aria compressa e una pistola tascabile Flobert. Le armi soni state sequestrate.

Galleria fotografica

Articoli correlati