Taglio del nastro, questa mattina, per il nuovo hospice della Fondazione Faro, che prende casa all'interno dei locali dell'ex ospedale di Carignano, in via San Remiglio. La struttura, intitolata alla memoria di Alfredo Cornaglia, è stata realizzata grazie al supporto della Fondazione Compagnia di San Paolo, attraverso il Fondo Opera di Alfredo Cornaglia. E' dotata di 14 camere singole, spazi per le famiglie e persino una cucina per chi vuole preparare piatti specifici ai propri cari ricoverati in struttura.

“Si tratta di un progetto – sottolineano dalla Fondazione – a cui la Faro ha lavorato per lungo tempo e che permetterà di rendere sempre più accessibili le cure palliative alla cittadinanza, mission primaria della Fondazione”. Sarà il medico di base a consigliare eventualmente il ricovero in struttura: Faro infatti porta avanti in prima istanza le cure domiciliari e solo in un secondo tempo, in base alle situazioni singole, prende in considerazione il ricovero. 

Galleria fotografica

Articoli correlati