CORONAVIRUS - Maxi frode sulle mascherine cinesi: l'indagine partita a Orbassano - FOTO e VIDEO

| 400.000 mascherine sono state rivendute ad aziende e privati in totale spregio delle direttive in questo momento in vigore. 45.000, per ora, le mascherine sequestrate dai Finanzieri che saranno destinate all'emergenza covid-19

+ Miei preferiti
CORONAVIRUS - Maxi frode sulle mascherine cinesi: lindagine partita a Orbassano - FOTO e VIDEO
La Guardia di Finanza di Torino ha scoperto il sistema organizzato da un imprenditore trentaseienne di origini cinesi, titolare di un’azienda con numerosi punti vendita a Torino, che, approfittando della situazione emergenziale connessa alla diffusione del coronavirus, ha importato dalla Cina diversi containers di mascherine fornendo alla dogana false dichiarazioni con il solo fine di garantirsi uno “svincolo” rapido delle merci e, soprattutto, di superare eventuali operazioni di requisizione.
 
I Finanzieri del Gruppo Pronto Impiego Torino, in collaborazione con il personale della Polizia Municipale e dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Orbassano, hanno perquisito l’azienda coinvolta dove hanno sequestrato oltre 20.000 mascherine filtranti per le quali, in sede di importazione, era stata falsamente indicata quale destinazione, alcuni comuni della provincia di Cuneo i quali, successivamente, le avrebbero destinate alla popolazione tramite la Protezione Civile. Ad aggravare la posizione dell’imprenditore anche le diciture indicate sulla documentazione che accompagna la merce, che sempre al fine di sviare i controlli, riportavano la voce capi d’abbigliamento invece di articoli protettivi.
 
Effettivamente, una modesta quantità è poi finita a questi enti locali facenti capo al Comune di Caraglio, capofila per altri comuni tra di loro consorziatisi per questa necessità; ma altre 400.000 mascherine sono state rivendute ad aziende e privati in totale spregio delle direttive in questo momento in vigore. Le mascherine importate illegalmente dall’imprenditore cinese sono state rinvenute anche in un’impresa di Settimo Torinese. Qua i Finanzieri hanno sequestrato oltre 25.000 dispositivi dove sulle scatole era ben chiara l’indicazione di destinazione: “Ospedale di Varese”. Il titolare dell’azienda è stato denunciato per ricettazione.
 
Il giro d'affari era di circa 1 milione di euro frodando lo Stato. Ora dovranno rispondere di una sequela di reati: contrabbando aggravato, falso in atto pubblico, ricettazione, frode in commercio. Oltre 45.000, per ora, le mascherine sequestrate dai Finanzieri. Le attività d’indagine sono state coordinate dalle Procure della Repubblica di Torino e Ivrea che consentiranno inoltre di procedere con le operazioni di requisizione, destinando così il materiale a contesti d'emergenza attualmente in crisi.
Video
Cronaca
MONCALIERI - Anche in città torna la movida e la terrazza torna di nuovo nel caos
MONCALIERI - Anche in città torna la movida e la terrazza torna di nuovo nel caos
Rifiuti abbandonati sui muretti, bottiglie vuote e una fotografia complessiva che riporta in primo piano un problema che non è mai stato risolto. Con l'apertura dei locali, riparte il guaio nel centro storico della città
VIRUS - Le piscine non riaprono: 'Garantire i protocolli significherà aumentare le quote'
VIRUS - Le piscine non riaprono:
Tra i firmatari di un documento unitario che posticipa l'accesso alle vasche, anche le strutture di Nichelino e Carmagnola. "Pensiamo di poter ricominciare l'attività tra l'8 e il 15 giugno. Dobbiamo attrezzarci per la sicurezza di tutti"
VINOVO - Muore una pensionata di 90 anni in casa: il corpo in decomposizione
VINOVO - Muore una pensionata di 90 anni in casa: il corpo in decomposizione
La donna non si vedeva più in giro da giorni e i vicini hanno chiamato i carabinieri. Una volta che i militari sono entrati nell'appartamento, con i vigili del fuoco, hanno trovato il corpo dell'anziana in stato di decomposizione
MONCALIERI - La prostituta con sei 'alias' arrestata per resistenza. Il tribunale la rimette in libertà
MONCALIERI - La prostituta con sei
I carabinieri erano intervenuti giovedì in via Postiglione, mentre la donna si era appartata con un cliente nella zona industriale. Alla vista dei militari era andata in escandescenze, alzando le mani verso gli uomini dell'Arma
NICHELINO - Riapre la palazzina di caccia di Stupinigi: due metri di distanza tra visitatori
NICHELINO - Riapre la palazzina di caccia di Stupinigi: due metri di distanza tra visitatori
Il numero dei visitatori, che dovranno indossare la mascherina e tenersi a 2 metri di distanza, è stato ridotto e il personale della Fondazione Mauriziano garantirà il distanziamento sociale tra i visitatori
MONCALIERI - Dall'8 giugno parte la bonifica di Carpice dal biogas
MONCALIERI - Dall
Installati pozzi di captazione e impianti di collegamento, parte la fase operativa per liberare dal biogas il sottosuolo della zona tra viale Europa e via della Pietraia, da decenni ostaggio dell'inquinamento
NICHELINO - Carabinieri alle case popolari per la questione degli scaldabagni
NICHELINO - Carabinieri alle case popolari per la questione degli scaldabagni
Risale la protesta degli abitanti delle case popolari di via Pracavallo, per il distacco dell'acqua calda alle 18 e l'obbligo di installare impianti elettrici. "Con il sindaco c'erano stati altri accordi". Ma Atc tira dritto
MONCALIERI - Da venerdì ritorna il mercato del centro storico
MONCALIERI - Da venerdì ritorna il mercato del centro storico
Da oggi in tutti i mercati rionali di Moncalieri tornano i banchi non alimentari. Come sempre, gli ingressi verranno controllati e bisognerà mantenere la distanza di almeno un metro sia tra clienti.
CARMAGNOLA - Brutto incidente su via Chieri: un uomo grave al Cto
CARMAGNOLA - Brutto incidente su via Chieri: un uomo grave al Cto
Domenica nel primo pomeriggio, un furgone e un minivan si sono scontrati frontalmente. Un urto violentissimo che ha obbligato alla chiusura della strada per consentire ai vigili del fuoco, ambulanza e polizia locale di intervenire
MONCALIERI - Paura in strada Genova sull'autobus 81: si stacca il condizionatore dal soffitto
MONCALIERI - Paura in strada Genova sull
E' successo questa mattina, 23 maggio, sul mezzo che stava andando verso il capolinea di via delle Primule. I passeggeri sono stati fatti scendere e per fortuna nessuno è rimasto ferito. La denuncia della Faisa
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore