MONCALIERI - Pietre preziose farlocche vendute per buone: maxi sequestro della finanza in città - FOTO

| La maxi truffa delle pietre preziose false. Sequestrati centinaia di falsi monili a Moncalieri e Torino. Punti vendita e depositi con le uscite di sicurezza sbarrate e chiuse con i lucchetti

+ Miei preferiti
MONCALIERI - Pietre preziose farlocche vendute per buone: maxi sequestro della finanza in città - FOTO
Corallo Rosa, Corallo Rosso, Lapislazzuli, Agata Blu, Onice, Madrepora, Perla Marina e Madreperla. Queste sono alcune delle ingannevoli indicazioni riportate sugli oltre 100.000 monili ma che in realtà erano tutti falsi, prodotti artificialmente con pasta vitrea o ceramica ovvero semplici agglomerati di ABS (Acrilonitrile Butadiene Stirene). È il risultato di una vasta operazione della Guardia di Finanza di Torino che ha smantellato un’organizzazione composta da cittadini di origini cinese, bengalese e italiani che avevano fatto di alcuni depositi ubicati nel quartiere” Crocetta” di Torino e a Moncalieri le loro basi per la vendita dei monili falsi.
 
Elementi ornamentali, accessori d’abbigliamento, gioielli, tutti articoli riportanti false indicazioni circa la provenienza ma soprattutto in relazione alla qualità. Le pietre preziose dure e semipreziose, come appurato dai Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego che hanno condotto l’operazione coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo, sono risultate essere prodotte artificialmente con pasta vitrea o ceramica ovvero semplici agglomerati di Acrilonitrile Butadiene Stirene. Come detto, Corallo Rosa, Corallo Rosso, Madrepora, Perla Marina e Madreperla sono solo alcune delle false indicazioni riportate sulle centinaia di collane, bracciali, orecchini e anelli già in vendita o pronte per essere distribuite tra i numerosi punti vendita sparsi in città e visitati dai Finanzieri.​
 
Proprio nel corso di una delle perquisizioni gli inquirenti si sono trovanti davanti uno scenario ancor più grave, basti pensare alle conseguenze che ne potevano derivare. In un punto vendita posto sotto terra di Corso De Gasperi, i Finanzieri hanno scoperto come tutte le uscite di sicurezza fossero chiuse con tanto di lucchetto e per di più inaccessibili vista la quantità di merce stoccata nelle vie di fuga. Tra l’altro, gli estintori e le manichette antiincendio, coperti da enormi quantità di mercanzia immagazzinata, erano, nell’eventualità, inutilizzabili. Due per ora gli imprenditori, titolari delle attività, denunciati alla locale Procura della Repubblica. Frode in commercio, la principale accusa da cui i due dovranno ora difendersi, incriminazione per la quale sono previste pene severissime.
 
Sanzioni di oltre 25.000 euro nei confronti del commerciante italiano, il quale, all’interno del negozio oppure tramite il proprio sito internet, vendeva articoli di dubbia provenienza, senza alcuna indicazione circa la qualità e l’origine.
Galleria fotografica
MONCALIERI - Pietre preziose farlocche vendute per buone: maxi sequestro della finanza in città - FOTO - immagine 1
MONCALIERI - Pietre preziose farlocche vendute per buone: maxi sequestro della finanza in città - FOTO - immagine 2
MONCALIERI - Pietre preziose farlocche vendute per buone: maxi sequestro della finanza in città - FOTO - immagine 3
Cronaca
RIVALTA - Incidente in strada San Luigi: una persona in ospedale
RIVALTA - Incidente in strada San Luigi: una persona in ospedale
Ennesimo scontro sulla via che collega la cittadina all'ospedale di Orbassano. Questa volta, secondo le ricostruzioni, un'utilitaria stava svoltando a sinistra per entrare nel distributore e si è scontrata con un'auto in senso opposto
LA LOGGIA - Passo avanti per la costruzione del polo sportivo: il Comune acquisisce il terreno
LA LOGGIA - Passo avanti per la costruzione del polo sportivo: il Comune acquisisce il terreno
Accordo firmato tra palazzo civico e gli ormai ex proprietari, l'azienda Alessio Tubi, che ha accettato di cedere gratuitamente il terreno alle spalle dell'azienda, dove il Comune vuole creare il nuovo centro
RIFIUTI - Impianto guasto: impossibile buttare il legno negli ecocentri
RIFIUTI - Impianto guasto: impossibile buttare il legno negli ecocentri
Il Consorzio Covar, che gestisce i Comuni della prima e seconda cintura sud-ovest, invita i cittadini a tornare a gettare gli scarti di legname dalla prossima settimana, quando le operazioni di riparazione dell'impianto saranno finite
BEINASCO - Spaccata al supermercato per rubare una lavatrice
BEINASCO - Spaccata al supermercato per rubare una lavatrice
I malviventi hanno agito con un furgoncino: prima hanno sfondato le vetrine e poi hanno portato via l'elettrodomestico del valore di circa 300 euro. Indagini in corso dei carabinieri.
RIFIUTI - I dati 2018 del consorzio Covar: Nichelino maglia nera
RIFIUTI - I dati 2018 del consorzio Covar: Nichelino maglia nera
Sono stati resi noti i numeri dell'ente che gestisce la raccolta e lo smaltimento dell'immondizia nella cintura sud. L'obiettivo del 65% generale di differenziata è raggiunto solo grazie ai piccoli Comuni. Male le città.
RIVALTA - Ruba 100 euro di merce all'Esselunga, ma viene bloccato all'uscita
RIVALTA - Ruba 100 euro di merce all
Ha cercato di occultare la merce e uscire inosservato, ma non ha fatto i conti con i vigilantes. Il ladruncolo ha restituito tutto ed è stato poi fermato dai carabinieri che stanno valutando la sua posizione
PIOSSASCO - Minaccia di volersi suicidare ma passeggiava in città: fermata dai carabinieri
PIOSSASCO - Minaccia di volersi suicidare ma passeggiava in città: fermata dai carabinieri
Una donna, conosciuta alle forze dell'ordine, ha telefonato al 112 dicendo di trovarsi sul monte San Giorgio e che voleva farla finita. E' stata trovata in città e portata in ospedale, da dove poi è scappata
RIVALTA - Commemorazione di Andrea Filippa, carabiniere caduto a Nassiriya
RIVALTA - Commemorazione di Andrea Filippa, carabiniere caduto a Nassiriya
Questa mattina i vertici dell'Arma provinciale e regionale, oltre al sindaco Nicola De Ruggero hanno reso omaggio alla tomba dell'appuntato caduto nell'attentato del 2003, assieme ad altri 11 carabinieri
MONCALIERI - Pregiudicato fa spesa al Carrefour senza pagare: arrestato
MONCALIERI - Pregiudicato fa spesa al Carrefour senza pagare: arrestato
L'uomo era entrato nel supermercato al centro commerciale "Porte di Moncalieri" e aveva preso alcuni prodotti staccando l'anti taccheggio. I militari lo hanno fermato con l'accusa di furto aggravato
ORBASSANO - Nasce il bosco urbano per combattere l'inquinamento
ORBASSANO - Nasce il bosco urbano per combattere l
L’intervento avverrà grazie ai fondi di aziende del territorio che decidono di destinare parte dei loro utili in azioni di responsabilità sociale e ambientale. Verrà garantita inoltre la manutenzione del bosco per i primi due anni
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore