"Se entri nella casa di una persona per derubarla sei un delinquente. Se punti la pistola al volto di una donna sei un balordo.
Se da una storia simile tutto quello che riesci a ricavarne è una battuta idiota o una discriminazione territoriale di qualsiasi tipo, sei un poveretto. A tutti gli altri un sentito grazie per la vostra vicinanza". E' il messaggio social che Claudio Marchisio ha postato nel pomeriggio di ieri, dopo la terribile avventura di martedì sera, quando quattro rapinatori hanno fatto irruzione nella sua casa di Vinovo e hanno razziato tutto quello che c'era da prendere. Armati di pistola e cacciaviti, hanno tenuto in scacco lui e la moglie Roberta per una decina di minuti. Il tempo di portare via preziosi, orologi e soldi. ieri mattina i carabinieri e la polizia locale di Vinovo hanno recuperato i filmati delle telecamere che sorvegliano l'intero complesso dei Cavalieri, dove abita Marchisio. Le immagini potrebbero rivelare molto sui movimenti e l'identità degli autori del fatto.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati