Oggi alle ore 15 Carmagnola ha organizzato un Consiglio Comunale  straordinario per approvare un ordine del giorno condiviso da tutte le forze politiche presenti in Consiglio contro il sito di stoccaggio dei rifiuti nucleari. Il documento sarà poi inoltrato a tutti i Comuni confinanti. L'attività a contrasto della decisione della Sogin, azienda pubblica che ha redatto la mappa dei siti potenzialmente idonei ad ospitare il deposito, ha anche visto la costituzione di un comitato cittadino con adesione di tutti i gruppi politici a cui tutti i cittadini possono aderire.  Da oggi nella città del peperone inizia una raccolta firme fino alle ore 12 in piazza Martiri.  

Sono state sollecitate tutte le associazioni in primis quelle agricole ad intervenire contro l'individuazione del sito. Lunedi 11 gennaio la Città metropolitana incontrerà tutti gl'eletti alla Camera e al Senato per manifestare il dissenso in merito alla individuazione dei siti. 

Galleria fotografica

Articoli correlati