Nel pomeriggio di ieri, il caos dettato dai casi registrati di Coronavirus nel Torinese aveva generato dubbi in merito all'ordinanza della Regione Piemonte in merito alle scuole. In prima istanza si parlava di sospensione delle attività scolastiche e non di chiusura dei plessi. Una differenza sostanziale perchè nel primo caso il personale sarebbe comunque dovuto andare a scuola, a differenza del secondo scenario. E poi c'era il dubbio dei nidi e dei micronidi privati. Nella tarda serata di ieri è arrivata l'implementazione che ha fatto chiarezza: stop anche alle strutture per i bimbi dai 0 ai 3 anni e anche il personale operativo delle scuole deve rimanere a casa: sia docenti che gli operatori.

Galleria fotografica

Articoli correlati