Lo stabilimento della Skf di Moncalieri chiude e si accorpa a quello di Airasca. Con il trasferimento di una 50 ina di lavoratori nella sede di proprietà del gruppo nel pinerolese. Si tratta delle basi del nuovo investimeto di 2 milioni di euro pianificato dal gruppo e reso ufficiale ieri mattina dai sindacati. Il nuovo investimento si aggiunge a quello di 40 milioni di euro già annunciato qualche mese fa.

Il complesso di Airasca diventa così un grande Polo industriale che darà lavoro a quasi 2mila persone. "Abbiamo chiesto incontri con le RSU per verificare eventuali criticità legate allo spostamento dei lavoratori da Moncalieri ad Airasca", spiega Davide Provenzano, Fim-Cisl, "L'azienda ha garantito che metterà a disposizione bus per il trasporto dei lavoratori e che è disponibile ad affrontare il tema logistico senza alcun problema".

Galleria fotografica

Articoli correlati