di Ottavio Currà

Ha fatto tappa questa mattina, a Nichelino, il tour del Piemonte per la sicurezza in bicicletta della ciclista piemontese di fama internazionale (che in passato ha ottenuto ben 3 Guinness World Record), Paola Gianotti. La sua presenza per inaugurare i nuovi cartelli di distanziamento per le auto realizzati dal Comune per consentire ai ciclisti maggiore sicurezza sulle strade.

《Anzitutto, ringrazio Paola Gianotti per la sua presenza qui e per questo tuo tour. Andare in bicicletta è sempre più complicato perché c'è poco rispetto per strada da parte di tutti gli utenti. La bici è sinonimo di rispetto. - ha commentato l'assessore alla viabilità, Antimo De Ruosi. - Bisogna assolutamente tenere dei comportamenti corretti per noi e per gli altri quando si è in sella e in qualunque posto. I ragazzini hanno una bicicletta o un monopattino ma quando sono in strada non rispettano le regole e questo non va bene. La strada è di tutti, non solo di una categoria》

《È molto importante sensibilizzare tutti i cittadini sul rispetto reciproco in strada. Crediamo nella mobilità alternativa, come antidoto contro l'inquinamento dell'aria. - ha spiegato il primo cittadino, Giampero Tolardo - Già da tempo stiamo lavando per sviluppare un nuove piste ciclabili per dare più sicurezza a tutti》.

《Ho vissuto sulla mia pelle un brutto incidente stradale - ha raccontato Gianotti -, proprio durante il giro del mondo in Arizona, e questo mi ha spinto a fare una campagna di sensibilizzazione per la sicurezza in strada. Ringrazio tutti i ciclisti oggi qui presenti, il Comune di Nichelino per i tanti cartelli che ha istallato nei punti strategici della città e per la vostra attenzione che date al tema della sicurezza》. Il suo giro, iniziato sabato scorso, coinvolgerà in tutto 80 Comuni piemontesi, per un totale di 1500 km.

Galleria fotografica

Articoli correlati