ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati

| Al termine di questa prima fase delle indagini sono 4 le societÓ coinvolte nella vicenda, 5 i soggetti denunciati all'AutoritÓ Giudiziaria torinese per vendita di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio

+ Miei preferiti
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati
Una vera e propria industria dei pezzi di ricambio “taroccati” quella scoperta nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Torino. I Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego Torino, dopo un’indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica, hanno smantellato una vera e propria organizzazione che faceva della contraffazione di parti di ricambio ed accessori per autoveicoli, la sua attività. I controlli hanno riguardato l'interporto di Orbassano.
 
L’operazione ha permesso agli inquirenti di ricostruire l'intera filiera distributiva della merce falsa, interamente radicata nel nord-ovest del paese. Oltre 20.000 gli articoli sequestrati dai finanzieri nel corso di numerose perquisizioni effettuate in varie località del Nord Italia, nelle province di Torino, Pavia, Brescia e Vercelli. Oltre 1,5 milioni di euro l’ammontare della truffa. Vari i loghi e gli articoli contraffatti, delle più note case automobilistiche nazionali ed internazionali, tutti destinati al settore dell’autotrasporto pesante; tra questi, parti di carrozzeria in plastica, lamierati a taglio termico e rivestimenti esterni, profili in alluminio per sponde, barre paraurti posteriori, spoiler cabina, borchie copri-cerchi, kit copri sedili, tutti articoli che non corrispondevano ai criteri qualitativi delle case titolari dei diritti di privativa industriale.
 
Quello dei ricambi contraffatti continua a confermarsi un business fiorente e redditizio. I consumatori sono attratti da prezzi vantaggiosi, anche sul mercato e-commerce e spesso anche i ricambisti non si accorgono del “tarocco”. Si tratta tuttavia di una realtà che andrebbe combattuta con tutti i mezzi. I pezzi falsificati, infatti, non garantiscono la rispondenza agli standard qualitativi di quelli originali con notevoli rischi in tema di sicurezza stradale, a causa delle verifiche scarse, o del tutto assenti, che sono effettuate in sede di produzione.
 
A tutto ciò si aggiungono anche i problemi dal punto di vista della sostenibilità, perché i materiali utilizzati per la contraffazione spesso non rispettano le normative per la sicurezza e la difesa dell'ambiente. Al termine di questa prima fase delle indagini sono 4 le società coinvolte nella vicenda, 5 i soggetti denunciati all’Autorità Giudiziaria torinese per vendita di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio. Come ricordato oltre 1,5 milioni il valore della merce cautelata.
Galleria fotografica
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati - immagine 1
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati - immagine 2
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati - immagine 3
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati - immagine 4
Cronaca
LA LOGGIA - Domenica il vescovo Nosiglia con i lavoratori della Mahle
LA LOGGIA - Domenica il vescovo Nosiglia con i lavoratori della Mahle
Alle 13 presso la bocciofila comunale ci sarÓ poi il pranzo solidale con gli operai e le loro famiglie, che stanno attraversando un momento molto difficile vista la decisione dei vertici aziendali di chiudere gli stabilimenti
MONCALIERI - Tavoli, lavabi e pentole gettati tra i binari della ferrovia
MONCALIERI - Tavoli, lavabi e pentole gettati tra i binari della ferrovia
Non si esclude che siano stati lanciati da un treno in corsa. Un'altra ipotesi Ŕ che qualcuno, di notte, sia andato lý per alleggerirsi di qualche rifiuto. Ma la presenza sui binari potrebbe essere pericolosa per i treni
MONCALIERI - Un buco nel muro dell'azienda abbandonata: allarme freddo per i senzatetto in cerca di riparo
MONCALIERI - Un buco nel muro dell
La zona era stata tristemente al centro della cronaca un anno e mezzo fa, quando era stata trovata senza vita una donna che era entrata nel capannone dismesso per cercare un riparo dal freddo.
ZONA SUD/OVEST - Due auto a fuoco nella notte a Piossasco e Orbassano
ZONA SUD/OVEST - Due auto a fuoco nella notte a Piossasco e Orbassano
Sono state ritrovate nei campi ed erano state rubate poco prima. Ad una di queste, una Giulietta, era stata cambiata la targa con quella di un'altra vettura. Non si esclude che le auto siano state usate per furti o altri reati
MONCALIERI - In via Sestriere addio alle vecchie luci pubbliche: arrivano i led
MONCALIERI - In via Sestriere addio alle vecchie luci pubbliche: arrivano i led
L'intervento si inserisce nel piano generale sul contenimento energetico della cittÓ, che giÓ da tempo ha visto il cambio delle luci con caratteristiche superate, in luogo delle nuove tecnologie. In totale sono 53 nuovi punti luce
NICHELINO - La polizia locale aiuta il canile di Chieri per l'inverno
NICHELINO - La polizia locale aiuta il canile di Chieri per l
Come ogni anno, gli agenti nichelinesi si danno da fare mettendo soldi propri per recuperare cibo e generi di conforto per gli amici a quattro zampe della struttura convenzionata con il Comune.
CANDIOLO - Ennesima farmacia nel mirino dei ladri in cintura sud: ma rubano solo ricette
CANDIOLO - Ennesima farmacia nel mirino dei ladri in cintura sud: ma rubano solo ricette
L'episodio mercoledý pomeriggio nel punto vendita di via Torino, a pochi metri dal confine con Vinovo. Un uomo ha sfondato il vetro e portato via il registratore di cassa, ma non c'era denaro
MONCALIERI - Occupa abusivamente un garage: era clandestino
MONCALIERI - Occupa abusivamente un garage: era clandestino
Ad accorgersi che quel box era stato violato da intrusi Ŕ stato il legittimo affittuario, che ha chiamato i carabinieri. L'extracomunitario Ŕ stato identificato e portato in caserma per le procedure di espulsione.
BORGARETTO - Casa popolare ad una famiglia rom: polemiche della Lega
BORGARETTO - Casa popolare ad una famiglia rom: polemiche della Lega
il Consigliere Daniel Cannati: "Inaccettabile e per di pi¨ i rom che erano stati mandati via dopo la cancellazione del campo comunale, sono ritornati su appezzamenti privati". Il Comune: "La famiglia era in lista dal 2013"
ASL TO 5 - Incontri pubblici per prevenire gli infortuni domestici
ASL TO 5 - Incontri pubblici per prevenire gli infortuni domestici
A Moncalieri, l'appuntamento Ŕ per il 29 novembre 2019 dalle ore 15.30 alle 17.30 all'Unitre, in via Real Collegio 20. Il 70% degli infortuni tra le mura di casa riguardano le donne, seguite dagli anziani.
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore