ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati

| Al termine di questa prima fase delle indagini sono 4 le società coinvolte nella vicenda, 5 i soggetti denunciati all'Autorità Giudiziaria torinese per vendita di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio

+ Miei preferiti
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati
Una vera e propria industria dei pezzi di ricambio “taroccati” quella scoperta nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Torino. I Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego Torino, dopo un’indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica, hanno smantellato una vera e propria organizzazione che faceva della contraffazione di parti di ricambio ed accessori per autoveicoli, la sua attività. I controlli hanno riguardato l'interporto di Orbassano.
 
L’operazione ha permesso agli inquirenti di ricostruire l'intera filiera distributiva della merce falsa, interamente radicata nel nord-ovest del paese. Oltre 20.000 gli articoli sequestrati dai finanzieri nel corso di numerose perquisizioni effettuate in varie località del Nord Italia, nelle province di Torino, Pavia, Brescia e Vercelli. Oltre 1,5 milioni di euro l’ammontare della truffa. Vari i loghi e gli articoli contraffatti, delle più note case automobilistiche nazionali ed internazionali, tutti destinati al settore dell’autotrasporto pesante; tra questi, parti di carrozzeria in plastica, lamierati a taglio termico e rivestimenti esterni, profili in alluminio per sponde, barre paraurti posteriori, spoiler cabina, borchie copri-cerchi, kit copri sedili, tutti articoli che non corrispondevano ai criteri qualitativi delle case titolari dei diritti di privativa industriale.
 
Quello dei ricambi contraffatti continua a confermarsi un business fiorente e redditizio. I consumatori sono attratti da prezzi vantaggiosi, anche sul mercato e-commerce e spesso anche i ricambisti non si accorgono del “tarocco”. Si tratta tuttavia di una realtà che andrebbe combattuta con tutti i mezzi. I pezzi falsificati, infatti, non garantiscono la rispondenza agli standard qualitativi di quelli originali con notevoli rischi in tema di sicurezza stradale, a causa delle verifiche scarse, o del tutto assenti, che sono effettuate in sede di produzione.
 
A tutto ciò si aggiungono anche i problemi dal punto di vista della sostenibilità, perché i materiali utilizzati per la contraffazione spesso non rispettano le normative per la sicurezza e la difesa dell'ambiente. Al termine di questa prima fase delle indagini sono 4 le società coinvolte nella vicenda, 5 i soggetti denunciati all’Autorità Giudiziaria torinese per vendita di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio. Come ricordato oltre 1,5 milioni il valore della merce cautelata.
Galleria fotografica
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati - immagine 1
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati - immagine 2
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati - immagine 3
ORBASSANO - La guardia di finanza scopre una vera e propria industria dei pezzi di ricambio taroccati - immagine 4
Cronaca
MONCALIERI - Sciopero e picchetto dei lavoratori Alpitel sotto il Comune
MONCALIERI - Sciopero e picchetto dei lavoratori Alpitel sotto il Comune
Questa mattina una sessantina di dipendenti che rischiano il licenziamento hanno organizzato un presidio sotto il municipio, per alzare l'attenzione su una situazione che al momento non ha garantito scenari diversi.
AMBIENTE- Il consorzio Covar stanzia il contributo per i pannolini lavabili
AMBIENTE- Il consorzio Covar stanzia il contributo per i pannolini lavabili
La richiesta delle famiglie bisognose, per non usare più quelli usa e getta, può essere fatta all’Ecosportello del proprio Comune, o inviata via posta o con e-mail certificata agli indirizzi del consorzio.
ORBASSANO - Finisce nei guai per rubare due bistecche al supermercato: denunciato
ORBASSANO - Finisce nei guai per rubare due bistecche al supermercato: denunciato
Un uomo di 35 anni, italiano, ha tentato nel pomeriggio di domenica di occultare il cibo e uscire dal Carrefour di via Alfieri. A fermarlo è stata la vigilanza che poi ha chiamato i carabinieri
OMICIDIO A NICHELINO - Uccide il convivente con una coltellata al cuore: assolta per legittima difesa
OMICIDIO A NICHELINO - Uccide il convivente con una coltellata al cuore: assolta per legittima difesa
Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 9 anni e sei mesi di reclusione. Alla base della decisione anche una perizia che aveva evidenziato un vizio parziale di mente. L'episodio il 2 settembre 2018 in un palazzo di via Juvarra
NICHELINO - Due nuovi punti ricarica per macchine elettriche ai Viali
NICHELINO - Due nuovi punti ricarica per macchine elettriche ai Viali
Questa stazione di ricarica, di tipo Fast Recharge, consente di arrivare all’80% di batteria in 20 minuti, e di caricare completamente l’auto in circa un’ora, giusto il tempo di una spesa. il progetto è targato Enel X
CARMAGNOLA - Terrorizzavano e rapinavano gli adolescenti in stazione: arrestati tre 17 enni
CARMAGNOLA - Terrorizzavano e rapinavano gli adolescenti in stazione: arrestati tre 17 enni
Tre ragazzi del cuneese sono stati fermati dai carabinieri di Carmagnola, mentre ripulivano un 14 enne minacciandolo con le mano al collo. Un bottino misero, cinque euro, per il quale sono finiti al Ferrante Aporti
MONCALIERI - Rapina un negozio gestito da bengalesi: arrestato
MONCALIERI - Rapina un negozio gestito da bengalesi: arrestato
E' successo nella notte tra sabato e domenica. L'uomo, italiano, è entrato nell'esercizio commerciale e ha minacciato i gestori prima di fuggire e nascondersi nelle cantine del palazzo dove abita.
MONCALIERI - Pusher prendeva gli 'ordini' al tavolo del fast food e vendeva nei bagni: arrestato
MONCALIERI - Pusher prendeva gli
L'extracomunitario del Senegal e’ stato trovato in possesso di numerose dosi di cocaina e di circa un migliaio di euro. Soldi che probabilmente erano frutto dell'attività di spaccio. L'intervento al Burger King.
NICHELINO - Bocconi con chiodi e scaglie di legno in via Prali per colpire i cani
NICHELINO - Bocconi con chiodi e scaglie di legno in via Prali per colpire i cani
La denuncia di alcuni residenti della zona padroni di cani, confermata dall'assessore Fiodor Verzola che ha raccolto personalmente i pezzi di carne potenzialmente letali per i migliori amici dell'uomo
TERREMOTO - Avvertita anche a Bruino la scossa con epicentro in Valsusa
TERREMOTO - Avvertita anche a Bruino la scossa con epicentro in Valsusa
Due scosse, una più nitida, a distanza di circa un'ora hanno spaventato diversi cittadini bruinesi ieri sera, intorno alle 23. Gli epicentri a Condove (quella sentita nitidamente) e San Didero, sempre in valsusa
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore