Tragedia sfiorata a Piossasco dove questa mattina, mentre nella vicina via Capa si consumava l'omicidio suicidio dei due coniugi (link sotto), una donna di 60 anni è stata salvata dai carabinieri e dagli agenti della polizia municipale. La donna ha tentato di togliersi la vita con un mix di farmaci. Subito dopo si è anche tagliata le vene dei polsi. Il drammatico episodio si è verificato in via Cruto. I carabinieri, intervenuti insieme agli agenti della polizia locale, sono tempestivamente arrivati nell'abitazione della donna, allertati dai vicini, e l'hanno salvata affidandola subito dopo alle cure del personale del 118. La sessantenne è stata stabilizzata e trasportata d'urgenza all'ospedale San Luigi Gonzaga di Orbassano. Ancora ignote le cause del drammatico gesto sulle quali sono in corso gli accertamenti dei carabinieri. I militari dell'Arma che sono intervenuti le hanno salvato la vita prestandole le prime cure in attesa dell'arrivo dei medici.

Galleria fotografica

Articoli correlati