Sembrava un intervento di soccorso come tanti altri, ma quando quella donna di Rivalta ha cominciato ad aggredire vebalmente i volontari del 118 e a tirare dei calci a destra e a manca, loro hanno dovuto chiamare il 112. E' successo nella notte, in una zona semicentrale della cittadina. In un primo momento, secondo le ricostruzioni, la paziente ha accettato di andare in ospedale a farsi curare il malessere che aveva spiegato. Poi ha cambiato idea e ha cominciato a dare di matto. Quando i soccorritori dell'ambulanza hanno visto che la situazione rischiava di peggiorare, hanno preferito far intervenire i carabinieri. La donna poi si è calmata ed è stata regolarmente portata all'ospedale di Rivoli.

Galleria fotografica

Articoli correlati