Flash mob degli allievi della scuola media Aldo Moro, questa mattina in piazza Di Vittorio. I ragazzi, accompagnati dalla dirigente scolastica, dagli insegnanti e dai genitori, hanno voluto, in modo creativo, testimoniare la loro solidarietà a due compagni di scuola armeni, Lyana di prima media, e Jury di terza media, repentinamente allontanati da Nichelino insieme ai genitori e alla sorellina.
 
Alle 8 del mattino, due mesi fa, è stato comunicato alla famiglia che doveva immediatamente lasciare Nichelino e andare a Riva di Chieri. «Non sono un pacco» è stato lo slogan che ha caratterizzato il flash mob dei ragazzi durante il quale è intervenuta anche l'assessora alle Politiche Sociali della Città di Nichelino.
 
«Nella nostra città, sono stati cinque i nuclei familiari costretti a un trasloco forzato», fanno sapere dall'amministrazione comunale che ha pubblicato la notizia dell'iniziativa sulla pagina Facebook ufficiale del Comune (dalla quale sono tratte le immagini dell'iniziativa dei ragazzi).

Galleria fotografica

Articoli correlati