Un cumulo di rifiuti notevole è stato notato da una donna che stava facendo una passeggiata in bicicletta nella zona della circonvallazione di Borgaretto. Un ammasso di spazzatura composto prevalentemente da rifiuti ingombranti, che in questo periodo di pandemia non potevano essere gettati nel centro di raccolta, perchè chiusi. Di sicuro la "scusa " della chiusura ha incentivato i soliti furbetti che non da oggi scambiano le zone isolate per discariche a cielo aperto. La situazione è stata segnalata sui social e anche in Comune. Ci sono cose che si possono combattere e ridurre, come l'emergenza epidemiologica, altre no: come la maleducazione. La zona della discarica è vicina a terreni dove vivono nuclei nomadi, ma è da appurare se la responsabilità sia da attribuire o meno ai rom.

Galleria fotografica

Articoli correlati