CARMAGNOLA - Stampavano parti di ricambio auto falsi e li rivendevano in tutto il mondo: denunciati

| L’operazione è terminata alle prime ore del mattino di oggi e ha portato alla denuncia di due imprenditori del settore dell’ automotive ed al sequestro di oltre 40.000 pezzi di ricambio per auto contraffatti,

+ Miei preferiti
CARMAGNOLA - Stampavano parti di ricambio auto falsi e li rivendevano in tutto il mondo: denunciati
Sequestrata dalla guardia di finanza una stamperia dei ricambi d’auto falsi.  Due le aziende piemontesi coinvolte nella gigantesca truffa, una delle quali di Carmagnola. Un giro d’affari milionario: i ricambi d’auto venduti in tutto il mondo.

L’operazione è terminata alle prime ore del mattino di oggi e ha portato alla denuncia di due imprenditori del settore dell’ automotive ed al sequestro di oltre 40.000 pezzi di ricambio per auto contraffatti, tutti riportanti  marchi delle più prestigiose case automobilistiche. I Finanzieri della Compagnia di Susa, che hanno condotto l’intervento coordinati dalla Procura della Repubblica Torinese, hanno individuato le due fabbriche del falso a Torino, nei pressi di Corso Francia e a Carmagnola.

Ed è proprio in quest’ultima ditta, ubicata in una zona isolata in aperta campagna senza nessuna indicazione che ne indicasse la presenza, che i Finanzieri hanno scoperto un vero e proprio laboratorio del falso. All’interno del capannone infatti, apparecchiature digitali all’avanguardia realizzavano ogni giorno migliaia di ricambi per auto e accessori riportanti i loghi di note case automobilistiche (anche storiche) ovviamente ignare di tutto e parti lese nella vicenda. Fiat, Alfa Romeo, Lancia e Porsche i marchi più contraffatti.

Rilevante il giro d’affari legato all’attività truffaldina messa in piedi dai due imprenditori, vista soprattutto l’importante rete di clienti riscontrata dai Finanzieri nel corso delle indagini; i ricambi e gli accessori per auto “taroccati” venivano venduti non solo in Italia ma quotidianamente spediti in Belgio, Germania, Olanda e oltre oceano, Cile e Stati Uniti in primis.

Nel corso dell’operazione sono stati oltre 40.000 i ricambi contraffatti sequestrati dai Finanzieri, tutti pronti per essere spediti ad ignari acquirenti, convinti, nel corso degli anni, di ricevere pezzi originali come da ordine. Sigillati anche tutti i macchinari industriali utilizzati per realizzare la frode; come detto, tutte apparecchiature digitali di ultima generazione finalizzate a realizzare prodotti che si avvicinassero il più possibile agli originali. Il tutto era allestito e organizzato per soddisfare le centinaia di ordini che le aziende ricevevano da tutto il mondo.

I due imprenditori, entrambi cinquantenni italiani, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Torino per contraffazione e frode in commercio.

Cronaca
PIOBESI - Abbandonano una tartaruga d'acqua in un cortile: gara di solidarietà per aiutarla
PIOBESI - Abbandonano una tartaruga d
La segnalazione è arrivata da una residente che si è trovata la vaschetta con l'animale dentro. Dopo aver chiamato l'Enpa e il centro per gli animali non convenzionali ha messo la foto sui social e si è scatenata la gara
VIRLE/LOMBRIASCO - Chiusura degli sportelli Intesa San Paolo: 'Lasciateci almeno il bancomat'
VIRLE/LOMBRIASCO - Chiusura degli sportelli Intesa San Paolo:
Il gruppo bancario taglia i costi e chiude le filiali in alcuni piccoli comuni al confine con il pinerolese. Il sindaco di Virle. "Chiediamo di riconsiderare la decisione. Era già successo 4 anni fa poi ci ripensarono"
ORBASSANO - Recupero delle vaccinazioni non fatte durante il lockdown
ORBASSANO - Recupero delle vaccinazioni non fatte durante il lockdown
Saranno chiamati 10.032 ragazzi dagli 11 ai 16 anni di età, invitati in 4 sedi dell’Asl e in 4 sedi dislocate sul territorio, tra cui Orbassano. Qui l'appuntamento è al palatenda dal 22 al 26 di settembre
BEINASCO - Circonvallazione di Borgaretto chiusa per un lungo sversamento di olio e carburante
BEINASCO - Circonvallazione di Borgaretto chiusa per un lungo sversamento di olio e carburante
Un camion ha perso il liquido che ha reso viscido e pericoloso il fondo stradale. La polizia locale ha chiuso la bretella dal confine con Nichelino fino all'incrocio con la provinciale 6 per ragioni si sicurezza
NICHELINO - Incendio alla ex Liri: a fuoco cataste di carta mai smaltite
NICHELINO - Incendio alla ex Liri: a fuoco cataste di carta mai smaltite
Colonna di fumo visibile questa mattina dallo stabilimento abbandonato di via Vernea, che ha costretto all'intervento i vigili del fuoco. Le telecamere della zona potrebbero chiarire se si tratta o meno di atto doloso
ORBASSANO - Un'ordinanza anti movida per limitare assembramenti e disturbi
ORBASSANO - Un
L'amministrazione comunale ha pronto un documento per limitare i raggruppamenti e gli schiamazzi soprattutto di giovani durante le ore notturne. Soddisfazione del Pd: 'Una denuncia che facevamo da tempo'
BEINASCO - Lo sfogo del sindaco dopo il commissariamento: 'Irresponsabili'
BEINASCO - Lo sfogo del sindaco dopo il commissariamento:
"Nell’ultimo consiglio è stata approvata una manovra di più di 1.150.000 euro per l’emergenza Covid e manutenzione urgente per la passerella sul Sangone. Più altre risorse per interventi vari. E poi ecco la sorpresa"
LA LOGGIA - Salvataggio della Mahle, l'Amministrazione: 'Pronti a dialogare con la nuova azienda'
LA LOGGIA - Salvataggio della Mahle, l
Venerdì 31 nel Consiglio comunale i rappresentanti sindacali hanno spiegato l'accordo che ha portato al salvataggio dei lavoratori da parte dell'azienda Imr. Un gruppo da 330 milioni l'anno e 2200 dipendenti
TRASPORTI - Con agosto cambia l'orario della Sfm1 sulla tratta Chieri-Torino
TRASPORTI - Con agosto cambia l
Dopo una prima rimodulazione a fine giugno, anche a causa della fase 3 post covid, l'azienda dei trasporti ha comunicato che dal primo agosto entreranno in vigore i nuovi orari
OMICIDIO-SUICIDIO A VINOVO - Emanuela Urso e Gianfranco Trafficante si erano lasciati da meno di un mese
OMICIDIO-SUICIDIO A VINOVO - Emanuela Urso e Gianfranco Trafficante si erano lasciati da meno di un mese
Quando i carabinieri di Vinovo e di Moncalieri, insieme al personale del 118, hanno raggiunto la palazzina, si sono trovati di fronte una scena agghiacciante. I due erano già morti quando il medico è arrivato sul posto
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore