Hanno preso carta e penna e scritto in Comune, perchè la direzione dell'asilo non dà le risposte che cercano. Sono i genitori della struttura Boccardo di Moncalieri, gestita dalla parrocchia di Testona. Una maestra è andata in maternità e la direzione anzichè sostituirla, ha pensato di accorpare i bimbi nelle altre due sezioni presenti. Addio dunque alla "Scoiattoli" con le altre due classi trasformate da 11 a 20 bimbi. Ai genitori non è andata giù, sottolineando anche il periodo di pandemia, e dopo aver chiesto spiegazioni alla scuola, non soddisfatti hanno scritto al Comune chiedendo un intervento. La preoccupazione é che l'asilo possa addirittura chiudere nel medio periodo. L'assessore Davide Guida ha aggiunto: "Elargiamo all'asilo dei contributi comunali, quindi ci faremo carico di convocare il cda e chiedere lumi sull'organizzazione che si sta adottando, pur rispettando l'autonomia scolastica" 

Galleria fotografica

Articoli correlati