Si era appartata con un cliente in via Postiglione, a Moncalieri, e quando i due sono stati scoperti dai carabinieri lei è andata su tutte le furie. La donna, una prostituta nigeriana che aveva dato sei nominativi diversi nel corso di altrettanti controlli subiti negli ultimi tempi, ha cominciato a urlare di tutto e ad alzare le mani nei confronti dei militari. Immobilizzata, è stata arrestata per resistenza. Il cliente, invece, proveniente dall'astigiano, era stato sanzionato per 400 euro. Nella sua furia, la prostituta aveva anche obbligato un carabiniere ad un controllo in ospedale, per avergli causato una forte contusione al polso. Il tribunale ha convalidato l'arresto, ma la donna è stata rimessa in libertà senza nemmeno l'obbligo di firma.

Galleria fotografica

Articoli correlati