Uno racconta di aver dato a quel suo amico dirimpettaio un anello da 10 mila euro don diamanti. Era rotto e lui si era offerto di ripararlo. Quando poi il proprietario l'ha richiesto indietro, l'altro avrebbe detto di non averlo più con sè, raccontando alla polizia municipale di non averlo mai ricevuto. Sta di fatto che pochi giorni fa il padrone dell'anello ha poi ricorso l'altro per via Santa Croce, centro storico di Moncalieri, perchè voleva "regolare i conti". E per evitare la furia dell'amico, si è rifugiato da i vigili. Polizia locale che ha raccolto le due testimonianze: il proprietario dell'anello, pluripregiudicato, lo ha poi denunciato per appropriazione indebita. L'altro ha più volte spiegato di non aver mai ricevuto nulla: a successivi accertamenti hanno svelato avesse qualche problema economico sulle spalle.

Galleria fotografica

Articoli correlati