di Ottavio Currà

I carabinieri di Nichelino sono sulle tracce di un gruppetto di dieci bulletti di 14 anni che mercoledì pomeriggio hanno accerchiato e minacciato con un coltello un loro coetaneo, all'interno del parco Boschetto. Secondo il racconto della vittima, che si è rivolto ai militari dopo il grande spavento, la sua unica copa sarebbe stata quella di uscire con una ragazzina della stessa età che fino a pochi giorni prima era stata fidanzata con uno della banda. Un "capetto" che non ha visto di buon occhio quel dispetto e così ha organizzato una spedizione per "punire" quell'affronto. Dopo aver circondato la vittima gli hanno intimato di smetterla, altrimenti per lui sarebbero stati guai. E per essere più convicenti hanno tirato fuori l'arma. Poi se ne sono andati, forse perchè avevano capito di essere stati visti da qualche testimone e non volevano guai.  

Galleria fotografica

Articoli correlati