OMICIDIO MONCALIERI - Ucciso e gettato nel fosso: forse una vendetta contro Umberto Prinzi

| Umberto Prinzi, 47 anni, assassino della «bella Valentina», al secolo Cosimo Andriani, la trans che lui uccise nel 1995 per soffocamento, è stato trovato senza vita in un fosso. Forse è stata una vera e propria esecuzione

+ Miei preferiti
OMICIDIO MONCALIERI - Ucciso e gettato nel fosso: forse una vendetta contro Umberto Prinzi
Ferite «non compatibili» con un incidente. Tanto basta per confermare che Umberto Prinzi, 47 anni, l'uomo trovato cadavere ieri mattina a Moncalieri, è stato ucciso. Il responso definitivo lo darà l'autopsia. L'uomo aveva segni sul collo, forse da strangolamento, ma anche una ferita alla nuca. Forse provocata da un proiettile di piccolo calibro. Sembra una sorta di esecuzione nei confronti di un personaggio già noto alle forze dell'ordine. Prinzi, infatti, era l'assassino reo confesso della «bella Valentina», al secolo Cosimo Andriani, la trans che lui uccise nel 1995 per soffocamento. Gettò il corpo in una scarpata delle Valli di Lanzo. Condannato a 22 anni di carcere, nel 2007 fece ritrovare il corpo alla polizia, ammettendo il delitto. 
 
Nato a Carignano, Prinzi era uscito dal carcere da poco più di un anno, dopo aver scontato la pena per l’omicidio di Valentina. E' stato identificato in serata grazie alle impronte digitali. Quando i carabinieri hanno confrontato le sue con quelle presenti nella banca dati sono emersi i dettagli sull'identità, fino a quel momento ignota perchè il 47enne, in tasca, non aveva documenti. Abitava a Torino e il perchè il suo corpo sia stato gettato in un fosso a Moncalieri è ancora un mistero. Così come la mano che lo ha ucciso.
 
L’indagine è coordinata dai carabinieri del nucleo investigativo. Per ora non è esclusa alcuna ipotesi. In queste ore i militari stanno passando al setaccio gli ultimi mesi di vita dell'uomo: spostamenti, amicizie e, soprattutto, il traffico sul telefono cellulare. Qualche dettaglio utile, insomma, per risolvere il rompicapo.
Cronaca
MONCALIERI - Ancora auto parcheggiate nel mirino: vetri infranti in corso Trieste
MONCALIERI - Ancora auto parcheggiate nel mirino: vetri infranti in corso Trieste
Continuano le segnalazioni soprattutto nella zona di Borgo San Pietro: questa volta a denunciare il fatto sono cittadini che abitano in corso Trieste. Cresce l'idea di ladri e vandali che abbiano preso di mira la zona
LAVORO - La rivolta degli educatori: 800 rischiano il posto in Piemonte
LAVORO - La rivolta degli educatori: 800 rischiano il posto in Piemonte
Nella legge di bilancio del Governo, gli attestati di educatore professionale pre 2005 sono stati riconosciuti alla pari dei diplomi universitari. Quelli dopo no, nonostante i corsi siano identici. Coinvolti in molti dalla cintura sud
TROFARELLO - Troppi atti vandalici e la porta della stazione resta chiusa
TROFARELLO - Troppi atti vandalici e la porta della stazione resta chiusa
Un cartello affisso sui vetri di uno degli ingressi dello scalo ferroviario, spiega che per ragioni di sicurezza non si può utilizzare a causa di continui raid vandalici. La zona della stazione resta uno dei punti critici della cittadina
CANDIOLO - Con la fiamma ossidrica portano via la cassa al distributore
CANDIOLO - Con la fiamma ossidrica portano via la cassa al distributore
E' successo la scorsa notte sulla provinciale 142. Un automobilista di passaggio ha visto il gabbiotto devastato e ha chiamato subito i carabinieri. Dentro la cassa c'erano circa due mila euro in contanti
MONCALIERI - Sperona un'auto e scappa senza prestare soccorso
MONCALIERI - Sperona un
Ricercata una Stilo Blu, probabilmente guidata da un uomo, che ha fatto perdere le sue tracce poco dopo il ponte sul Sangone. Sul posto ambulanza e carabinieri per i rilievi del caso. Fortunatamente non ci sono stati feriti gravi
CARMAGNOLA - Cinquantenni condannati a due anni per furti in appartamento
CARMAGNOLA - Cinquantenni condannati a due anni per furti in appartamento
Arrestate dai carabinieri di Mondovì, sono state riconosciuti responsabili di furti nelle province di Cuneo, Imperia e Savona. Le vittime preferite erano persone anziane, alle quali i truffatori si presentavano come dipendenti comunali.
TRASPORTI - Caos su tutte le linee dei treni per un guasto alla stazione Lingotto
TRASPORTI - Caos su tutte le linee dei treni per un guasto alla stazione Lingotto
Un problema all'apparato di comando controllo ACC della Stazione di Torino, disconnesso dalle 7:35, ha mandato in tilt tutte le linee collegate al cuneese, Alessandria, Genova Savona e nodo di Torino
NICHELINO - Tre giorni dedicati alla ricerca di un lavoro a Mondojuve
NICHELINO - Tre giorni dedicati alla ricerca di un lavoro a Mondojuve
L’evento gratuito e aperto a tutti dalle ore 10 alle 20 proporrà spazi e momenti di incontro, scambio e confronto tra domanda e offerta di impiego, con l’obiettivo di favorire l’ingresso dei partecipanti nel mercato del lavoro.
MONCALIERI - Auto nel mirino dei vandali in via Ponchielli
MONCALIERI - Auto nel mirino dei vandali in via Ponchielli
Vetri di finestrini rotti e carrozzerie rigate nella fetta di borgo San Pietro vicina alle scuole. I casi messi in luce dai danneggiati nella notte tra sabato e domenica. Ma non è la prima volta che succede.
BEINASCO - A fuoco un container a Borgo Melano
BEINASCO - A fuoco un container a Borgo Melano
Il fatto è capitato sabato pomeriggio nella zona di strada Orbassano. Forse il rogo è stato generato da un senza tetto che ha tentato di scaldarsi con un piccolo fuoco, poi però allargatosi. Non ci sono stati feriti.
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore