Andreas Pedersen Raae, 39 anni, danese, Anna Sergeevina Marochkina, 32 anni, russa, si erano sposati il 12 ottobre 2014. Cittadini italiani, da circa due anni avevani preso casa in via Capa a Piossasco. In quello stesso alloggio dove questa mattina sono stati ritrovati in un lago di sangue.

L'ipotesi dell'omicidio-suicidio sembra confermata anche se le indagini dei carabinieri, coordinati dal pubblico ministero Paolo Scafi, sono ancora in corso. Probabilmente al culmine di una lite, Andreas Pedersen Raae ha preso un coltello (poi recuperato dai militari dell'Arma vicino ai due corpi) e ha ucciso la moglie. Subito dopo si è tolto la vita. Le loro urla hanno richiamato l'attenzione dei vicini che, svegliati nel cuore della notte, hanno poi chiesto l'intervento dei carabinieri. I corpi sono stati ritrovato uno sopra l'altro in bagno. La donna è stata uccisa con un colpo alla gola. Il marito si è invece tolto la vita con un colpo al cuore. 

Perito meccanico lui, architetto lei. Il danese lavorara per la ditta «Ap service 3D» che aveva fondato nel 2008. La moglie, invece, era impiegata in una ditta di design a Rivalta. Sulle cause del delitto sono in corso gli accertamenti dei militari dell'Arma. E' possibile che la coppia si stesse per separare. Una decisione che la donna aveva appena comunicato al marito.

Galleria fotografica

Articoli correlati