Il giardino “della memoria” in Via de Gasperi, il “Primo Levi” in Via di Nanni” e l'area verde “Galileo Galilei” in Via Malosnà. Sono i tre parchi che il Comune di Orbassano doterà di videosorveglianza puntuale e capillare, per combattere il vandalismo continuo. Troppi sono i danni provocati da ignoti agli arredi urbani dei giardini della città e palazzo civico vuole aumentare la videosorveglianza come deterrente a questi continui atti contro il patrimonio. Non è escluso che questa sia solo la prima tranche di un potenziamento che in un secondo tempo possa toccare anche altre fette della città. L'ultimo atto vandalico denunciato direttamente dal sindaco Cinzia Bosso aveva preso di mira gli gnomi intagliati nei tronchi d'albero, realizzati per evitare di abbattere alberi malati ma allo stesso tempo rendendoli "artistici" per abbellire i parchi.

Galleria fotografica

Articoli correlati