Domenica 10 gennaio è andata in scena un bell’esempio di integrazione tra le due anime dell’Azienda Ospedaliero Universitaria San Luigi Gonzaga di Orbassano: sono infatti partite le vaccinazioni anti-Covid per gli studenti dei corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, Infermieristica e Tecniche Riabilitazione Psichiatrica.

 “Oggi è un giorno importante” - dichiara il Professor David Lembo, Presidente del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia – “inizia la campagna di vaccinazione per gli studenti e le studentesse del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. Dall’inizio della pandemia la Scuola di Medicina di Torino sta facendo ogni sforzo per proteggere la formazione dei futuri medici dall’impatto che le misure di sicurezza e di distanziamento sta avendo sulla didattica. Con la vaccinazione sarà possibile far ripartire in sicurezza i tirocini e tutte le attività formative che prevedono la presenza degli studenti nelle corsie ospedaliere e il contatto con i pazienti. Questa è una parte essenziale della formazione dei futuri medici, che oltre a “sapere” devono anche “saper fare” e “saper essere”. I nostri studenti hanno aderito pienamente all’offerta vaccinale e questo è un ottimo segnale di fiducia nella scienza biomedica della quale stanno per diventare protagonisti. La loro fiducia è anche un bel messaggio a tutti i cittadini che nei prossimi mesi potranno essere vaccinati.”

Anche gli studenti dei Corsi di Laurea in Infermieristica e Tecniche Riabilitazione Psichiatrica hanno aderito con entusiasmo alla campagna vaccinale.

In questa fase iniziale è stata somministrata la prima dose del vaccino anti Covid-19 a circa 150 studenti.

Galleria fotografica

Articoli correlati