A volte certe situazioni "normali", come un genitore che sgrida un figlio di appena 11 anni, diventano più grandi di quelle che sono. Forse anche per l'impreparazione a gestirle. Un padre di Rivalta nella giornata di ieri, 26 febbraio. Aveva chiesto al figlioletto di smetterla con la playstation, ma il bambino non ne voleva sapere. Così lo ha sgridato e gli ha imposto lo stop. Il piccolo, per tutta risposta, si è barricato in bagno e non voleva più uscire. E' stato lì diverso tempo, finchè il genitore non ha pensato di chiamare il 112. All'arrivo della pattuglia, è bastato qualche minuto di chiacchiere con il ragazzino "offeso" e poi la situazione è tornata alla normalità.

Galleria fotografica

Articoli correlati