ELEZIONI ROMANIA - Per le presidenziali i seggi a Moncalieri, Nichelino e Carmagnola

| I cittadini romeni che non hanno optato per il voto attraverso corrispondenza possono votare in qualsiasi seggio elettorale organizzato al di fuori del Paese

+ Miei preferiti
ELEZIONI ROMANIA - Per le presidenziali i seggi a Moncalieri, Nichelino e Carmagnola
Secondo la legislazione romena, il Presidente della Romania si elegge attraverso il voto universale, uguale, diretto, segreto e liberamente espresso. Le elezioni presidenziali del 2019 si svolgeranno all’estero nei giorni 8, 9 e 10 novembre (I turno), rispettivamente 22, 23 e 24 novembre (II turno, a seconda del caso). I cittadini romeni che non hanno optato per il voto attraverso corrispondenza possono votare in qualsiasi seggio elettorale organizzato al di fuori del Paese, sulla base di un documento di identità romeno valido il giorno della votazione. L’esercizio del diritto di voto in un seggio elettorale all’estero non è condizionato dall’iscrizione nel Registro elettorale. Vi presentiamo di seguito una serie di informazioni utili riguardo lo svolgimento del processo elettorale nell’ambito dei seggi elettorali in Italia e, nello specifico, nella Regione Piemonte.
 
INFORMAZIONI GENERALI
Ogni elettore ha diritto ad un solo voto. Il voto è universale, segreto, diretto, uguale e liberamente espresso.
Le votazioni si svolgono da venerdì a domenica, secondo il seguente calendario:
o Venerdì, 8/22 novembre 2019, tra le ore 12.00 – 21.00
o Sabato, 9/23 novembre 2019, tra le ore 7.00 – 21.00
o Domenica, 10/24 novembre 2019, tra le ore 7.00 – 21.00
 
Nell’ambito dei seggi elettorali all’estero funzionerà il Sistema informatico di monitoraggio delle presenze al voto (SIMPV) e la prevenzione del voto illegale; questo presuppone che un operatore di computer preleverà, nel seggio elettorale, prima di esercitare il diritto di voto, i dati personali dell’elettore e li introdurrà nell’applicazione speciale, che genera in modo automatico le liste elettorali supplementari per l’estero. L’applicazione ha, inoltre, lo scopo di prevenire le frodi elettorali e il voto multiplo.
 
DOVE SI PUÒ VOTARE NELLA REGIONE PIEMONTE?
In Italia verranno istituiti 142 seggi elettorali, il maggior numero di seggi istituiti in Italia dalle autorità romene. La lista dei seggi elettorali organizzati in Italia e Malta è disponibile qui. Nella regione Piemonte gli elettori romeni potranno votare nei seguenti 23 seggi elettorali istituiti:
Torino 1 e 2 – Consolato Generale di Romania in Italia, Via Ancona n. 7
Torino 3 - Via San Gaetano Da Thiene n. 6
Torino 4 - Corso Belgio n. 91
Torino 5 - Viale Monti n. 21
Moncalieri - Centro Polifunzionale Don Pier Giorgio Ferrero Via Santa Maria n. 27 bis
Chieri - Centro Giovanile ArKa, Piazza Vincenzo Caselli n. 19
Nichelino - Palazzo Comunale, piano 2 - Sala "Mattei", Piazza Di Vittorio n. 1
Settimo Torinese - Scuola Gobetti, Via Milano n. 4
Pinerolo - Salone dei Cavalieri, Via Giolitti n. 7
Carmagnola - Via Giolitti n. 7
Collegno - Palazzo Civico, Piazza Municipio n. 1
Chivasso - Sala del Consiglio, Piazza Gen.le C.A. dalla Chiesa n. 8
Ivrea - Via Cardinale Fietta n. 7, piano 1
Cirie - Corso Nazioni Unite n. 34
Susa - Castello della Contessa Adelaide, Via Imperio Romano n. 2
Cuneo - Sala Polivalente CDT, Largo Barale n. 1
Alba - Scuola Media Macrino, Corso Europa n. 1
Mondovi - Centro Anziani di Carassone, Via del Campo n. 5
Biella - Via Santuario Di Oropa n. 149
Verbania - Centro Sociale di Renco, Via Renco n. 36
Vercelli - Via Cagna n. 8
Alessandria - Ex-Circoscrizione Europista, Via Wagner n. 38/D
 
CHI HA IL DIRITTO DI VOTO?
Hanno diritto a votare i cittadini romeni che hanno compiuto 18 anni di età, compreso il giorno delle elezioni, e che non sono stati messi sotto interdizione oppure non è stato loro vietato l’esercizio del voto, per la durata stabilita dalla sentenza definitiva della corte. I cittadini romeni che il giorno delle elezioni si trovano all’estero, a prescindere dal motivo della loro presenza sul territorio estero (domicilio, residenza, turismo), possono votare in qualsiasi seggio elettorale organizzato all’estero, attraverso la registrazione sulle liste elettorali supplementari, sulla base di un documento di identità romeno valido.
 
I documenti di identità in base ai quali è possibile votare all’estero sono: carta di identità, carta di identità elettronica, carta di identità provvisoria, passaporto semplice, passaporto semplice elettronico, passaporto semplice temporaneo, passaporto diplomatico, passaporto diplomatico elettronico, passaporto di lavoro, passaporto di lavoro elettronico o, nel caso di studenti di scuole militari, libretto di servizio militare. Alle elezioni presidenziali di novembre 2019, in base alle disposizioni legali applicabili, non si può votare con il titolo di viaggio e non si può utilizzare la carta elettorale. Raccomandiamo di verificare in anticipo la validità dei documenti di identità romeni.
 
Per esercitare il diritto di voto attraverso corrispondenza per le elezioni del Presidente della Romania, l’elettore ha avuto la possibilità di registrarsi come elettore attraverso corrispondenza, entro la data del 15 settembre 2019. Nel caso in cui l’ufficio elettorale competente non ha registrato l’arrivo della busta esterna inviata da voi, sarete notificati via e-mail in data 8 novembre, rispettivamente 22 novembre 2019, e potrete esercitare il diritto di voto al seggio elettorale più vicino.
Politica
TORINO SUD - Potenziamento dei vigili del fuoco: dalla Regione fondi per i volontari di Carignano e Carmagnola
TORINO SUD - Potenziamento dei vigili del fuoco: dalla Regione fondi per i volontari di Carignano e Carmagnola
La Regione Piemonte riprende l'erogazione di contributi a favore degli Enti locali sede di Distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari del Piemonte risultati beneficiari del bando per la concessione di contributi
LAVORO - Fallimento Ventures: «Mise valuti accorpamento dossier con Whirpool»
LAVORO - Fallimento Ventures: «Mise valuti accorpamento dossier con Whirpool»
«Il fallimento di Embraco-Ventures - spiega Jessica Costanzo, deputata M5S della Commissione Lavoro - vedrà Invitalia centrale nello studio di soluzioni per nuove opportunità di sviluppo»
FASE 3 - In Piemonte a scuola dal 14 settembre all'undici giugno 2021
FASE 3 - In Piemonte a scuola dal 14 settembre all
I giorni di lezione previsti sono 208 nella scuola primaria e nella scuola secondaria di primo e di secondo grado e 224 nella scuola per l'infanzia
BEINASCO - Città senza sindaco: il prefetto ha nominato il commissario
BEINASCO - Città senza sindaco: il prefetto ha nominato il commissario
Si occuperà dell'amministrazione fino alla prossima primavera, quando i cittadini potranno tornare alle urne. Nata il 6 febbraio 1954, il prefetto Vilasi ha lavorato nelle prefetture di Reggio Calabria, Novara e Torino
LA LOGGIA - Mahle: «Bene l'accordo ma ora monitoriamo i prossimi passaggi»
LA LOGGIA - Mahle: «Bene l
«Attenzioneremo le fasi dell'importante percorso pianificato ieri e monitoreremo i progressi assieme al Ministero dello Sviluppo economico»
CARMAGNOLA - Il Comune sceglie la linea dura per combattere le zanzare
CARMAGNOLA - Il Comune sceglie la linea dura per combattere le zanzare
Il Comune ha aderito al progetto regionale di lotta biologica ed integrata alle zanzare in ambito urbano. La diffusione di zanzare sul territorio comunale sta diventando consistente
MONCALIERI - A Revigliasco apre il nuovo punto turistico di Turismo Torino
MONCALIERI - A Revigliasco apre il nuovo punto turistico di Turismo Torino
Allestito negli spazi della Biblioteca Turletti. E' anche l'occasione per mostrare al pubblico il restyling che è stato eseguito sulla facciata della Biblioteca con i colori tipici della frazione
TORINO SUD - Comuni uniti per la gestione del gas naturale
TORINO SUD - Comuni uniti per la gestione del gas naturale
Il Comitato di monitoraggio si è riunito per eleggere il presidente e per mettere a punto il regolamento
EMBRACO-VENTURES - Il presidente della Regione, Cirio: «Lavoratori e istituzioni tradite»
EMBRACO-VENTURES - Il presidente della Regione, Cirio: «Lavoratori e istituzioni tradite»
Il presidente ha quindi preannunciato l’invio di una lettera al Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, per chiedere un incontro: «Se non ci verrà dato, ci autoconvocheremo: faremo sotto il Ministero quanto fatto qui»
LA LOGGIA - Firmato l'accordo per la cessione degli stabilimenti Mahle ai lombardi di Imr Group
LA LOGGIA - Firmato l
I dipendenti Mahle sono 349 (a ottobre 2019 erano 453) di cui 25 resteranno in carico all'azienda tedesca e si occuperanno di marketing nel mercato italiano. Per altre 50 persone è previsto il ricorso alla mobilità volontaria
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore