ELEZIONI ROMANIA - Per le presidenziali i seggi a Moncalieri, Nichelino e Carmagnola

| I cittadini romeni che non hanno optato per il voto attraverso corrispondenza possono votare in qualsiasi seggio elettorale organizzato al di fuori del Paese

+ Miei preferiti
ELEZIONI ROMANIA - Per le presidenziali i seggi a Moncalieri, Nichelino e Carmagnola
Secondo la legislazione romena, il Presidente della Romania si elegge attraverso il voto universale, uguale, diretto, segreto e liberamente espresso. Le elezioni presidenziali del 2019 si svolgeranno all’estero nei giorni 8, 9 e 10 novembre (I turno), rispettivamente 22, 23 e 24 novembre (II turno, a seconda del caso). I cittadini romeni che non hanno optato per il voto attraverso corrispondenza possono votare in qualsiasi seggio elettorale organizzato al di fuori del Paese, sulla base di un documento di identità romeno valido il giorno della votazione. L’esercizio del diritto di voto in un seggio elettorale all’estero non è condizionato dall’iscrizione nel Registro elettorale. Vi presentiamo di seguito una serie di informazioni utili riguardo lo svolgimento del processo elettorale nell’ambito dei seggi elettorali in Italia e, nello specifico, nella Regione Piemonte.
 
INFORMAZIONI GENERALI
Ogni elettore ha diritto ad un solo voto. Il voto è universale, segreto, diretto, uguale e liberamente espresso.
Le votazioni si svolgono da venerdì a domenica, secondo il seguente calendario:
o Venerdì, 8/22 novembre 2019, tra le ore 12.00 – 21.00
o Sabato, 9/23 novembre 2019, tra le ore 7.00 – 21.00
o Domenica, 10/24 novembre 2019, tra le ore 7.00 – 21.00
 
Nell’ambito dei seggi elettorali all’estero funzionerà il Sistema informatico di monitoraggio delle presenze al voto (SIMPV) e la prevenzione del voto illegale; questo presuppone che un operatore di computer preleverà, nel seggio elettorale, prima di esercitare il diritto di voto, i dati personali dell’elettore e li introdurrà nell’applicazione speciale, che genera in modo automatico le liste elettorali supplementari per l’estero. L’applicazione ha, inoltre, lo scopo di prevenire le frodi elettorali e il voto multiplo.
 
DOVE SI PUÒ VOTARE NELLA REGIONE PIEMONTE?
In Italia verranno istituiti 142 seggi elettorali, il maggior numero di seggi istituiti in Italia dalle autorità romene. La lista dei seggi elettorali organizzati in Italia e Malta è disponibile qui. Nella regione Piemonte gli elettori romeni potranno votare nei seguenti 23 seggi elettorali istituiti:
Torino 1 e 2 – Consolato Generale di Romania in Italia, Via Ancona n. 7
Torino 3 - Via San Gaetano Da Thiene n. 6
Torino 4 - Corso Belgio n. 91
Torino 5 - Viale Monti n. 21
Moncalieri - Centro Polifunzionale Don Pier Giorgio Ferrero Via Santa Maria n. 27 bis
Chieri - Centro Giovanile ArKa, Piazza Vincenzo Caselli n. 19
Nichelino - Palazzo Comunale, piano 2 - Sala "Mattei", Piazza Di Vittorio n. 1
Settimo Torinese - Scuola Gobetti, Via Milano n. 4
Pinerolo - Salone dei Cavalieri, Via Giolitti n. 7
Carmagnola - Via Giolitti n. 7
Collegno - Palazzo Civico, Piazza Municipio n. 1
Chivasso - Sala del Consiglio, Piazza Gen.le C.A. dalla Chiesa n. 8
Ivrea - Via Cardinale Fietta n. 7, piano 1
Cirie - Corso Nazioni Unite n. 34
Susa - Castello della Contessa Adelaide, Via Imperio Romano n. 2
Cuneo - Sala Polivalente CDT, Largo Barale n. 1
Alba - Scuola Media Macrino, Corso Europa n. 1
Mondovi - Centro Anziani di Carassone, Via del Campo n. 5
Biella - Via Santuario Di Oropa n. 149
Verbania - Centro Sociale di Renco, Via Renco n. 36
Vercelli - Via Cagna n. 8
Alessandria - Ex-Circoscrizione Europista, Via Wagner n. 38/D
 
CHI HA IL DIRITTO DI VOTO?
Hanno diritto a votare i cittadini romeni che hanno compiuto 18 anni di età, compreso il giorno delle elezioni, e che non sono stati messi sotto interdizione oppure non è stato loro vietato l’esercizio del voto, per la durata stabilita dalla sentenza definitiva della corte. I cittadini romeni che il giorno delle elezioni si trovano all’estero, a prescindere dal motivo della loro presenza sul territorio estero (domicilio, residenza, turismo), possono votare in qualsiasi seggio elettorale organizzato all’estero, attraverso la registrazione sulle liste elettorali supplementari, sulla base di un documento di identità romeno valido.
 
I documenti di identità in base ai quali è possibile votare all’estero sono: carta di identità, carta di identità elettronica, carta di identità provvisoria, passaporto semplice, passaporto semplice elettronico, passaporto semplice temporaneo, passaporto diplomatico, passaporto diplomatico elettronico, passaporto di lavoro, passaporto di lavoro elettronico o, nel caso di studenti di scuole militari, libretto di servizio militare. Alle elezioni presidenziali di novembre 2019, in base alle disposizioni legali applicabili, non si può votare con il titolo di viaggio e non si può utilizzare la carta elettorale. Raccomandiamo di verificare in anticipo la validità dei documenti di identità romeni.
 
Per esercitare il diritto di voto attraverso corrispondenza per le elezioni del Presidente della Romania, l’elettore ha avuto la possibilità di registrarsi come elettore attraverso corrispondenza, entro la data del 15 settembre 2019. Nel caso in cui l’ufficio elettorale competente non ha registrato l’arrivo della busta esterna inviata da voi, sarete notificati via e-mail in data 8 novembre, rispettivamente 22 novembre 2019, e potrete esercitare il diritto di voto al seggio elettorale più vicino.
Politica
MONCALIERI - Giornata provinciale del Ringraziamento con la Coldiretti
MONCALIERI - Giornata provinciale del Ringraziamento con la Coldiretti
Domenica mattina 10 novembre, alla Cavallerizza Reale del Castello, gli agricoltori di Coldiretti Torino celebrano la Giornata provinciale del Ringraziamento
TRASPORTI - Multe a Trenitalia per i disservizi estivi: sanzioni per 5 milionio
TRASPORTI - Multe a Trenitalia per i disservizi estivi: sanzioni per 5 milionio
È quanto risulterebbe dai dati pubblicati sul sito dell'Agenzia della mobilità piemontese relativi ai monitoraggi dei servizi di tutte le linee regionali
BEINASCO - Lavori: la Smat cerca 25 nuovi dipendenti nel settore tecnico
BEINASCO - Lavori: la Smat cerca 25 nuovi dipendenti nel settore tecnico
Il termine per la presentazione delle domande, che dovranno pervenire esclusivamente attraverso il form disponibile on-line accedendo alla posizione d’interesse, è il 25 novembre
MONCALIERI - Coldiretti al Castello per conoscere la buona agricoltura e il mercato a km 0
MONCALIERI - Coldiretti al Castello per conoscere la buona agricoltura e il mercato a km 0
Due i convegni proposti: il primo sui cambiamenti climatici, animato e moderato dalla band emergente Eugenio in Via Di Gioia; il secondo sull'agricoltura sociale
RIVALTA - Martedì 8 ottobre la cittadinanza onoraria a don Luigi Ciotti
RIVALTA - Martedì 8 ottobre la cittadinanza onoraria a don Luigi Ciotti
Si tratta di un riconoscimento e di un segno tangibile di stima che Rivalta ha voluto testimoniare a don Ciotti, per il suo impegno e le sue lotte a favore della legalità
TORINO SUD - Raccolta rifiuti: il Covar 14 risponde per le rime alla Teknoservice
TORINO SUD - Raccolta rifiuti: il Covar 14 risponde per le rime alla Teknoservice
«Il consorzio Covar14 non vive affatto in "uno stato di evidente confusione", anzi, è ben cosciente di quali sono le procedure e i provvedimenti che regolano l'assegnazione di un appalto pubblico»
MONCALIERI - Paolo Montagna si ricandida a sindaco: «C'è un lavoro da completare»
MONCALIERI - Paolo Montagna si ricandida a sindaco: «C
Tra i temi fondamentali: salvaguardia dell'ambiente, protezione dell'individuo e del territorio, scuola come diritto al futuro delle nuove generazioni, riqualificazione delle Borgate, diritto alla casa e al lavoro
NICHELINO - Il Comune cerca un'impresa per digitalizzare l'archivio del cimitero
NICHELINO - Il Comune cerca un
La Città di Nichelino promuove un progetto nell'ambito delle “Azioni di politica attiva del lavoro per la realizzazione di Progetti di Pubblica Utilità
SANITA' - La Regione formerà medici non specializzati per i pronto soccorso
SANITA
La Regione fronteggerà la carenza di specialisti formando in sei mesi medici generici per inserirli nei pronto soccorso ospedalieri
BLOCCHI DEL TRAFFICO - Ad ottobre l'aggiornamento della mappa con i divieti Comune per Comune
BLOCCHI DEL TRAFFICO - Ad ottobre l
I Comuni interessati: Beinasco, Borgaro, Carmagnola, Caselle, Chieri, Chivasso, Collegno, Grugliasco, Ivrea, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pianezza, Rivalta, Rivoli, San Mauro, Settimo, Torino, Venaria, Vinovo e Volpiano
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore