Siglato in Regione l'accordo tra Intesa Sanpaolo e sindacati uniti, che permetterà di erogare in anticipo la cassa integrazione per i 260 lavoratori della Mercatone Uno in Piemonte, tra cui il sito di Beinasco, tutti rimasti senza lavoro dopo il crack della catena. Un'intesa importante, che annulla i tempi di attesa dell'ergoazione degli importi da parte dell'Inps. L’accordo è valido fino a fine 2020: un conto presso le filiali della banca verrà aperto, in cui transiteranno fino a 6.500 euro in sette mesi. Il lavoratore poi restituirà l’intera somma quando riceverà i fondi dall’Inps. La Regione pagherà gli interessi.

Galleria fotografica

Articoli correlati