Sono arrivati dalla Regione i soldi che serviranno ai cittadini delle borgate colpite gravemente dall'alluvione dello scorso novembre, per i costi sostenuti dall'autonoma sistemazione. E nei prossimi giorni verrà organizzato il modo con cui dovranno essere distribuiti. Sicuramente con bonifico bancario e così, chi dimostrerà di aver già provveduto autonomamente al riparo dei disagi post alluvione, verranno pagati i soldi spesi.

I dettagli tecnici saranno definiti nelle prossime ore, ma il sindaco Paolo Montagna, esulta: «E' una bellissima notizia che dimostra come i risultati stiano arrivando, dopo l'impegno che abbiamo messo perchè i cittadini potessero avere aiuti concreti. Ma non  è l'unica novità. Infatti dalla Regione abbiamo ricevuto anche ulteriori 350mila euro che serviranno ad attuare lavori di rafforzamento del sistema di pompaggio delle acque e alle fogne».

Proprio oggi, 13 aprile, la giunta ha approvato il documento che formalmente accetta il denaro regionale per l'avvio dei cantieri pubblici, che partiranno a pieno ritmo nei prossimi giorni. 

Galleria fotografica

Articoli correlati