Non è stata uccisa la donna rom, trovata lo scorso sabato senza vita nel letto del fiume Chisola, sotto il ponte di strada Barauda a Moncalieri. Oggi, 17 gennaio, è stata eseguita l'autopsia sul corpo, predisposta dalla procura per sgomberare il campo da altre ipotesi oltre a quelle circolate nelle ore subito dopo il fatto. E che parlavano di un incidente fatale. Dai risultati si evince che la 50 enne non è morta per traumi violenti: escluso quindi l'omicidio. Si rafforza quindi la ricostruzione dei fatti che parla di una caduta accidentale nel fiume, probabilmente dopo essere scivolata dalla sponda mentre camminava.

Galleria fotografica

Articoli correlati