Giallo all'ospedale Santa Croce di Moncalieri dove ieri è morto un uomo che, per il momento, è sconosciuto. E' morto nel sonno all'interno della sala d’aspetto del pronto soccorso nella notte tra il primo e il due maggio. Il giorno prima era arrivato al Santa Croce a bordo di un'ambulanza. La procura ha aperto un fascicolo per fare luce sul decesso dell'uomo. Quasi sicuramente un senzatetto che aveva trovato riparto in ospedale nel corso del temporale che si è abbattuto in zona quella notte. 
 
I medici che lo hanno visitato al suo arrivo al pronto soccorso (il 118 era stato chiamato dai responsabili di un centro commerciale di La Loggia che lo avevano visto seduto tra i cartoni, debole e senza forze) non hanno riscontrato patologie e, seppur invitato a rimanere in reparto, l'uomo avrebbe firmato per uscire. Non aveva documenti con se. Ai medici avrebbe detto di non sapere il suo nome. Dopo il suo rientro al pronto soccorso a causa del temporale l'uomo si è addormentato nella sala d'attesa e lì, ormai privo di vita, è stato ritrovato alcune ore dopo.
 
Le indagini sono coordinate dai carabinieri di Moncalieri. Sono stati disposti accertamenti medico-legali per capire la causa del decesso. Per il momento il fascicolo aperto è un atto dovuto; non ci sono indagati e nemmeno ipotesi di reato. 
 
I carabinieri stanno visionando le registrazioni delle telecamere a circuito chiuso per capire a che ora l'uomo, dopo le dimissioni, è rientrato al pronto soccorso per ripararsi dal temporale. Come fanno anche altri senzatetto della zona. Solo che questa volta, il riparo non è servito.

Galleria fotografica

Articoli correlati