Restano vuoti, per ora, i letti che l'ospedale San Luigi ha inserito negli spazi della chiesetta interna e nella sala convegni, per dare ulteriore respiro al volume di pazienti positivi Covid, che però sono in situazione non allarmante. Aveva fatto molto scalpore la foto dei letti sistemati sotto il crocifisso: una soluzione estrema per farsi trovare pronti nel caso di emergenze e impennate di ricoveri. Al momento però i letti sono vuoti. I sindacati avevano messo l'accento sulla mancanza di personale, cosa che avrebbe reso difficile ampliare il numero dei degenti. La cosa certa è che pochi giorni fa la direzione sanitaria ha riaperto il percorso che porta alla menza aziendale, tramite nota interna ufficiale, proprio per la mancanza di pazienti in quegli spazi.

Galleria fotografica

Articoli correlati