PIOSSASCO - Lupa uccisa: «Che fine ha fatto il Piano Nazionale Antibracconaggio?»

| A commentare l'uccisione della lupa nei pressi di Piossasco è il CABS l'associazione di volontari esperti in antibracconaggio

+ Miei preferiti
PIOSSASCO - Lupa uccisa: «Che fine ha fatto il Piano Nazionale Antibracconaggio?»
A commentare l'uccisione della lupa nei pressi di Piossasco è il CABS l'associazione di volontari esperti in antibracconaggio che ricordano come, sostanzialmente inapplicato, giace il Piano nazionale contro il bracconaggio con il quale il Governo italiano avrebbe dovuto dare una risposta per evitare la procedura d'infrazione dell'Unione Europea.
 
«L'accusa, decisamente grave, aveva trovato il suo primo presupposto nella procedura Pilot formulata nel 2013 dagli uffici europei. Sebbene relativa all'uccisione dell'avifauna, inchiodava il Governo italiano a prendere provvedimenti decisi contro il bracconaggio. Tale procedura - ha commentato il CABS - è stata avviata nel 2013, ma l'Italia ha trovato tempo di stendere il Piano contro il bracconaggio solo nel 2017 prevedendo risposte urgenti, tra cui il potenziamento delle sanzioni e di personale specializzato, entro 12 mesi». 
 
«Tempi - ha precisato il CABS - abbondantemente scaduti. Questa è la risposta che la dice lunga sulla volontà del nostro paese di difendere la fauna selvatica ivi compresa quella superprotetta come i lupi». Nel corpo della lupa di Piossasco, così come reso noto dalla Città Metropolitana di Torino, sono state trovate le tracce di tre pallettoni di fucile. «Una sequenza quotidiana - ha aggiunto il CABS - oggi una lupa, pochi giorni addietro migliaia di uccelli vittime di un traffico internazionale per i cosiddetti "richiami vivi" che ha coinvolto ben cinque regioni italiane. Quanto ancora dobbiamo aspettare per avere almeno applicato quanto previsto dallo stesso Governo nazionale?».
Cronaca
CARMAGNOLA - La furia del maltempo sulla città: evacuato anche il Penny Market
CARMAGNOLA - La furia del maltempo sulla città: evacuato anche il Penny Market
Da circa un'ora sulla città si è abbattuto un fortissimo temporale che ha provocato allagamenti diffusi, caduta di alberi e persino problemi al tetto del supermercato a Salsasio che ha costretto i vigili del fuoco a far uscire i clienti
NICHELINO - Nuovo incidente sulla rotatoria Debouchè di Mondojuve
NICHELINO - Nuovo incidente sulla rotatoria Debouchè di Mondojuve
Questa mattina due auto si sono scontrate mentre viaggiavano in direzione Candiolo. La polizia locale di Vinovo e Nichelino hanno effettuato i rilievi: per fortuna le conseguenze non sono state gravi ma il punto continua a mietere guai
CAOS RIMBORSI INPS - Anche Forza Italia di Nichelino chiede le dimissioni di Sarno
CAOS RIMBORSI INPS - Anche Forza Italia di Nichelino chiede le dimissioni di Sarno
Il segretario cittadino Tommaso Marino ha tuttavia precisato: "Conoscendo l'integrità della persona attribuiamo a lui la colpa senza alcun dolo"
MONCALIERI - La Fortuna bacia uno scommettitore del Superenalotto: 37 mila euro di vincita
MONCALIERI - La Fortuna bacia uno scommettitore del Superenalotto: 37 mila euro di vincita
Il fortunato ha realizzato un "5" al bar tabacchi di via Sestriere 20 in Borgo San Pietro. In Piemonte l "6" manca dal 2011, quando il 7 gennaio si festeggiò con 13,5 milioni di euro a Castellazzo Bormida.
TROFARELLO - La polizia arresta due truffatori al casello della tangenziale
TROFARELLO - La polizia arresta due truffatori al casello della tangenziale
I due avevano raggirato un'anziana in corso Racconigi a Torino. Seguiti da una pattuglia che aveva intuito come in quell'appartamento fosse successo qualcosa, sono stati poi fermati con la refurtiva a bordo.
CARIGNANO - Città Metropolitana mette in cantiere il nuovo ponte sul Po
CARIGNANO - Città Metropolitana mette in cantiere il nuovo ponte sul Po
L'opera cuberebbe circa 16 milioni 800 mila euro, più 310 mila di progettazione. Il ponte pochi mesi fa era stato al centro di un intervento dei vigili del fuoco per piccoli distacchi di calcestruzzo
BONUS INPS COVID - Su Diego Sarno il Pd è freddo: 'Un errore rimediabile con comportamenti conseguenti'
BONUS INPS COVID - Su Diego Sarno il Pd è freddo:
IL consigliere regionale si è autosospeso sopo lo tsunami mediatico e politico che lo ha travolto, dopo aver ammesso di aver preso i 600 euro. La nota Pd: 'I soldi verranno restituiti come Sarno ha scritto nella lettera di autosospensione'
TROFARELLO - Due donne cercano di entrare nelle case chiedendo aiuto per il bebè: allontanate
TROFARELLO - Due donne cercano di entrare nelle case chiedendo aiuto per il bebè: allontanate
Nella giornata di ieri diverse segnalazioni della popolazione per due donne con un bambino molto piccolo che hanno cercato di entrare nelle case con la scusa di un aiuto per un neonato. Avvisate le forze dell'ordine
TROFARELLO - E' l'agosto delle perdite d'acqua: nuovo caso a Valle Sauglio
TROFARELLO - E
Ieri alcuni residenti hanno notato una fessura da cui fuoriusciva acqua copiosamente al fondo di via San Rocco. Sul posto i vigili urbani per gli accertamenti del caso che poi hanno avviato l'iter per la messa in sicurezza
BONUS INPS COVID - Il Movimento Cinque Stelle di Nichelino chiede le dimissioni di Sarno
BONUS INPS COVID - Il Movimento Cinque Stelle di Nichelino chiede le dimissioni di Sarno
I grillini vanno giù durissimi: "Sarno ha remato contro il paese. Chiediamo a tutte le forze politiche del territorio, compreso il PD di Nichelino di chiedere le dimissioni di chi non può più rappresentare la nostra città in Regione"
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore