RIVALTA - Il Comune: 'Pronti a dare residenza ai richiedenti asilo del Dojrone'

| Sindaco e parte della giunta in visita al centro di accoglienza dove sono rifugiati 37 ragazzi, quattro dei quali provenienti da Castelnuovo di Porto, dopo la chiusura del servizio in seguito al decreto sicurezza

+ Miei preferiti
RIVALTA - Il Comune: Pronti a dare residenza ai richiedenti asilo del Dojrone
«Cercavamo una vita normale e ora è tutto più difficile». Con queste poche ma chiare parole Sajo, giovane migrante arrivato come tanti suoi connazionali in Italia dal Senegal con la speranza di potersi costruire un futuro migliore, ha salutato lunedì 4 febbraio il sindaco di Rivalta di Torino Nicola de Ruggiero che, insieme ad alcuni assessori e consiglieri comunali, ha fatto visita al Centro di Accoglienza Straordinaria del Dojrone.
La struttura, gestita dalla Cooperativa Le Soleil, negli ultimi anni ha ospitato nel loro percorso di integrazione migranti e tichiedenti asilo. Ad accogliere la delegazione del Comune la coordinatrice dei C.A.S. di Torino per la cooperativa Le Soleil Alessia Cannone e Alessandro Richard, responsabile immigrazione della stessa cooperativa. Al Dojrone lavorano stabilmente cinque persone, affiancate da altri cinque professionisti tra medici, psicologi e assistenti. Insieme a loro anche un gruppo di volontari che supportano la cooperativa nei processi di integrazione.
Oggi la struttura del Dojrone ospita 37 persone, in attesa da più anni di una risposta alla loro richiesta di soggiorno. Si tratta di ragazzi che la comunità rivaltese ha imparato a conoscere e con i quali ha sviluppato percorsi di integrazione e collaborazione.
Gli ultimi arrivi sono del 25 gennaio scorso: quattro persone, arrivate dal C.A.R.A. di Castelnuovo di Porto, il secondo Centro per Richiedenti Asilo più grande d’Italia dopo quello di Mineo, chiuso e smantellato con l’entrata in vigore del Decreto Sicurezza.

«Siamo al fianco dei giovani migranti che vivono in prima persona questa straniante e difficile situazione e della cooperativa che è chiamata a gestire la struttura nella massima incertezza. Sono persone che vivono a Rivalta e che non vogliamo vivano nascosti e isolati» ha detto il sindaco di Rivalta Nicola de Ruggiero. «Seguiamo gli sviluppi con i sindaci e gli avvocati
dell’Asgi e siamo al fianco della Regione Piemonte che ha presentato ricorso alla Corte Costituzionale per valutare una possibile illegittimità del Decreto Sicurezza».
La volontà dell’amministrazione di Rivalta sarà quella di comprendere come, nel pieno rispetto della legge, potranno essere garantiti a queste persone i servizi essenziali e i diritti stabiliti dalla Costituzione. «A questo proposito stiamo valutando le iniziative che altri sindaci in collaborazione con Anci in tutta Italia stanno prendendo al fine di garantire la residenza ai richiedenti asilo, consentendogli così di accedere ai servizi erogati sul territorio, in particolare a quelli sanitari», spiega l’assessore con delega ai Migranti Nicoletta Cerrato. 

Cronaca
TORINO SUD - In arrivo nuova ondata di caldo. Il picco tra mercoledì e giovedì
TORINO SUD - In arrivo nuova ondata di caldo. Il picco tra mercoledì e giovedì
Ai soggetti più sensibili (bambini, anziani, cardiopatici, asmatici o persone affette da malattie dell'apparato respiratorio) si rammenta di evitare la permanenza all'aria aperta nei luoghi soleggiati
MONCALIERI - Badante ubriaca picchia la pensionata che avrebbe dovuto assistere: arrestata dai carabinieri
MONCALIERI - Badante ubriaca picchia la pensionata che avrebbe dovuto assistere: arrestata dai carabinieri
Nella notte, una gazzella dei Carabinieri di Moncalieri è stata attirata dalle urla di una anziana donna che chiedeva aiuto affacciata al balcone di casa, urlando che la stavano picchiando
TROFARELLO - Ferito con otto colpi durante una gara amatoriale di tiro a volo
TROFARELLO - Ferito con otto colpi durante una gara amatoriale di tiro a volo
L'episodio a Pralormo. Colpito un uomo di 46 anni residente a Trofarello. Per fortuna i proiettili non hanno colpito organi vitali e, visto il materiale e la dimensione degli stessi, non sono andati in profondità
CARIGNANO - Incidente stradale, auto finisce contro una chiesa: tre feriti
CARIGNANO - Incidente stradale, auto finisce contro una chiesa: tre feriti
I tre feriti, due su una vettura e uno sull'altra, sono stati medicati e trasportato per accertamenti al pronto soccorso. Nessuno di loro sarebbe in gravi condizioni
NICHELINO - Vendevano merchandising di Eros abusivamente: denunciati
NICHELINO - Vendevano merchandising di Eros abusivamente: denunciati
I carabinieri hanno pizzicato due napoletani che ieri sera si sono piazzati nei dintorni della palazzina di Stupinigi e smerciavano bandane e altri gadget ai fans in coda. Tutto sequestrato dai militari
BEINASCO - Cirio incontra i sindaci della zona: 'Soppressione casello primo punto del bando concessioni'
BEINASCO - Cirio incontra i sindaci della zona:
Il governatore ha voluto ascoltare i primi cittadini del territorio che chiedono a gran voce la cancellazione della barriera a pagamento. "Il problema non si sposta: la stazione a pedaggio o si sopprime o resta dov'è"
BRUINO - Scontro tra moto e bicicletta: ciclista al Cto
BRUINO - Scontro tra moto e bicicletta: ciclista al Cto
Paura nel pomeriggio di oggi in via Rocciamelone, al confine con Sangano. L'uomo in sella alla bicicletta, 70 anni circa, ha riportato un forte trauma cranico ed è stato subito portato in ospedale.
MONCALIERI - Vicenda 'Hansel e Gretel', revocati i domiciliari al fondatore della Onlus
MONCALIERI - Vicenda
Claudio Foti, direttore scientifico della Onlus “Hansel e Gretel” di Moncalieri, coinvolta nell’inchiesta “Angeli e Demoni” di Reggio Emilia, per degli affidamenti illeciti di bambini ha ora solo l'obbligo di dimora
CARMAGNOLA - Prendono fuoco le sterpaglie lungo la ferrovia: paura in serata
CARMAGNOLA - Prendono fuoco le sterpaglie lungo la ferrovia: paura in serata
L'allarme attorno alle 21, tra Carmagnola e Racconigi. Parallela alla massicciata è scoppiato un piccolo incendio che fortunatamente i vigili del fuoco hanno limitato e poi spento nel giro di pochi minuti. Nessun riflesso sui treni.
NICHELINO - Troppi accrediti gratis e 700 fans di Eros restano fuori dal concerto
NICHELINO - Troppi accrediti gratis e 700 fans di Eros restano fuori dal concerto
Figuraccia allo Stupinigi Sonic Park nell'ultima serata del ciclo di concerti estivi alla Palazzina. L'organizzazione ha distribuito più inviti della capienza massima e dopo tre ore di coda, decine di persone si sono viste negare l'ingresso
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore