CARMAGNOLA - Pierangelo Cena nella giunta provinciale della Cia

| Roberto Barbero, imprenditore di Scalenghe, è stato confermato Presidente provinciale della Cia – Agricoltori Italiani di Torino

+ Miei preferiti
CARMAGNOLA - Pierangelo Cena nella giunta provinciale della Cia
Roberto Barbero, 51 anni, imprenditore agricolo di Scalenghe dove gestisce un’azienda orticola con produzioni a pieno campo e tunnel freddi destinate all’ingrosso, è stato confermato Presidente provinciale della Cia – Agricoltori Italiani di Torino al termine della VII Assemblea elettiva provinciale, che si è svolta  presso l’Hotel Holiday Inn di piazza Massaua. Nel corso dell’assise i 60 delegati nominati in rappresentanza delle Zone Cia della città metropolitana di Torino hanno provveduto a indicare anche i componenti della Direzione provinciale e i delegati torinesi che prenderanno parte alla prossima Assemblea elettiva regionale.
 
Barbero, sposato e con una figlia, è titolare di un’azienda familiare attiva da più generazioni. Iscritto alla Cia dal 2007, ha dapprima ricoperto la carica di vicepresidente provinciale vicario, dal 2010 al 2013, e successivamente quella di presidente provinciale. Nell’ambito del suo impegno associazionistico in agricoltura, è stato presidente provinciale del Comitato Paritetico sulla Sicurezza e della Commissione Inps sull’agricoltura ed è tuttora membro della Delegazione nazionale Cia dei datori di lavoro. Dal 2007 al 2010 è stato inoltre presidente dell’Hockey Club Valpellice, storica compagine piemontese della disciplina su ghiaccio.
 
L’Assemblea elettiva provinciale si inserisce nel percorso congressuale che la Confederazione sta compiendo a livello territoriale per il rinnovo di tutte le cariche direttive in vista della VII Assemblea elettiva nazionale “Agricoltura, innovare per un futuro sostenibile” e giunge al termine di un 2017 che ha visto la Cia celebrare i 40 anni di attività, dalla nascita nel 1977 della Confcoltivatori. Oggi la Cia – Agricoltori Italiani è una moderna organizzazione di rappresentanza che tutela oltre 3000 aziende agricole nel torinese ed è fortemente radicata sul territorio provinciale grazie a una rete di 12 uffici di zona e 11 recapiti periodici che offrono servizi sindacali, fiscali, contabili, formativi e di consulenza all’impresa.
 
«L’agricoltura italiana vive un momento di importanti cambiamenti – ha dichiarato Roberto Barbero – per rispondere ai nuovi bisogni globali e alle bizzarrie di un clima sempre più imprevedibile. In questo contesto credo sia importante orientare gli investimenti pubblici verso il sostegno ai giovani e all’innovazione, la difesa di chi opera con difficoltà in aree svantaggiate e il recupero delle terre abbandonate anche attraverso operazioni di filiera. L’istituzione di marchi di origine per dare valore e riconoscibilità alle nostre produzioni è un passo importante ma occorre investire più energie nella gestione e nella programmazione di azioni di sistema per il territorio, fermando il consumo di suolo, la proliferazione di selvatici nocivi e concretizzando un progetto per assicurare anche in futuro l’approvvigionamento idrico necessario». 
 
All’assemblea elettiva della Cia sono intervenuti nel corso della mattinata per un saluto istituzionale la sindaca di Torino Chiara Appendino e numerosi altri esponenti politici e istituzionali. Le conclusioni sono state effettuate dal presidente nazionale della Cia – Agricoltori Italiani Dino Scanavino. Nel pomeriggio la Direzione provinciale riunita ha invece ratificato i componenti della Giunta provinciale: Pierangelo Cena (Carmagnola) vicepresidente, Roberto Buratto (San Carlo Canavese), Davide Rosso (Scalenghe) e Luigi Grandi (Grugliasco).
Dove è successo
Politica
TROFARELLO-VINOVO-CARMAGNOLA - In arrivo nuovi parroci
TROFARELLO-VINOVO-CARMAGNOLA - In arrivo nuovi parroci
La diocesi di Torino ha comunicato le nomine e i trasferimenti a cura della Cancelleria arcivescovile per quanto riguarda numerose parrocchie della provincia
NICHELINO - Concerto da 80 euro, entra con il biglietto da 50 centesimi: polemica sull'assessore
NICHELINO - Concerto da 80 euro, entra con il biglietto da 50 centesimi: polemica sull
Una «incauta pubblicazione» sui social mette nei guai l'assessore al turismo di Nichelino, Sara Sibona. «Ero spinta dall'entusiasmo per l'evento. Chiedo scusa, è stata una ingenuità: non volevo vantarmi di nulla»
NICHELINO - Cento firme contro il centro d'incontro: il sindaco non cambia
NICHELINO - Cento firme contro il centro d
Un gruppo di cittadini del quartiere Crociera ha deciso di fare sul serio per segnalare, soprattutto all'amministrazione comunale, i problemi che, a loro dire, sarebbero sorti nella gestione del centro
BEINASCO - Flash mob dei sindaci contro il casello e il pedaggio sulla Torino-Pinerolo
BEINASCO - Flash mob dei sindaci contro il casello e il pedaggio sulla Torino-Pinerolo
Il flash mob, fissato per sabato pomeriggio alle 17.30, è stato promosso dai sindaci di Beinasco, Orbassano, Rivalta e dei Comuni del basso pinerolese. Tutti uniti per dire basta alla barriera con pedaggio e non solo...
ORBASSANO - Ballottaggio Bosso-Falsone: sfida Forza Italia-Lega. Niente exploit a 5 Stelle
ORBASSANO - Ballottaggio Bosso-Falsone: sfida Forza Italia-Lega. Niente exploit a 5 Stelle
Come annunciato già in nottata, a Orbassano si va al ballottaggio. Il 24 giugno si sfideranno Cinzia Bosso (Forza Italia) e Giovanni Falsone (Lega). Male il Pd che, come da pronostico, si deve accontentare della quarta piazza
RIVALTA - Appello del sindaco: «La Tav rischia di essere inutile: il Ministro venga a vedere con i suoi occhi»
RIVALTA - Appello del sindaco: «La Tav rischia di essere inutile: il Ministro venga a vedere con i suoi occhi»
Il sindaco di Rivalta, Nicola de Ruggiero, ha scritto al neo-ministro alle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli invitandolo in città per confrontarsi sull'ipotetico passaggio della linea Torino-Lione sul territorio comunale
RIVALTA - Agli ecovolontari un contributo dalla Città metropolitana
RIVALTA - Agli ecovolontari un contributo dalla Città metropolitana
Si è chiuso il bando per l'erogazione di contributi per iniziative di sviluppo sostenibile, tutela del territorio, valorizzazione e recupero ambientale promosso dall'ex provincia
ELEZIONI - Pubblicità elettorale su Torino Sud
ELEZIONI - Pubblicità elettorale su Torino Sud
Codice di autoregolamentazione per la pubblicità elettorale 2018 sul giornale online "QC quotidianocanavese.it" e sui supplementi telematici Quotidianovenaria.it e Torinosud.it.
MONCALIERI - Laura Pompeo candidata dai circoli Pd in zona sud per le elezioni
MONCALIERI - Laura Pompeo candidata dai circoli Pd in zona sud per le elezioni
Consenso unanime per i circoli di Moncalieri, Nichelino, Trofarello, Candiolo, Carmagnola-Lombriasco-Osasio-Pancalieri, La Loggia, Villastellone, Carignano, Santena-Cambiano-Pecetto, Poirino-Isolabella-Pralormo,
RIVALTA - La centrale elettrica fa paura: i Comuni chiedono la VIA
RIVALTA - La centrale elettrica fa paura: i Comuni chiedono la VIA
«Il progetto della società Snowstorm srl che prevede la ricostruzione di una centrale elettrica a Tetti Francesi va sottoposto alla Valutazione di Impatto Ambientale»
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore