COVID - Meno ricoveri e più assistenza a casa dei malati

| Regione, Prefetture, aziende sanitarie, sindacati e Ordini professionali hanno raggiunto l’intesa per le cure domiciliari dei malati di Covid

+ Miei preferiti
COVID - Meno ricoveri e più assistenza a casa dei malati
Regione, Prefetture, aziende sanitarie, sindacati e Ordini professionali hanno raggiunto l’intesa per le cure domiciliari dei malati di Covid.
 
"Potenziamo e mettiamo a sistema - riassume l'assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi - i processi di cura domiciliare che abbiamo via via incrementato dalla scorsa primavera a oggi. L'obiettivo è evitare che i ricoveri delle persone che possono essere curate a domicilio e le degenze prolungate oltre l'effettiva necessità clinica provochino una consistente occupazione di posti letto e l'impossibilità di erogare assistenza a chi è in condizioni più gravi”.
 
Nello specifico, l’accordo recepisce il protocollo di cure domiciliari esistente, che è stato aggiornato e potenziato e ora sottoscritto da tutti gli attori istituzionali coinvolti nella presa in carico dei pazienti Covid a domicilio, tra Unità speciali di continuità assistenziale, medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. Vengono dettagliati organizzazione, personale, sedi e dotazioni, tipologia di interventi, compiti del medico Usca, interazione tra i vari medici, gli aspetti specifici dell’integrazione tra territorio e ospedale (Pronto soccorso, Radiologie, consulenze specifiche…). La Regione inserisce nella struttura dell’Unità di Crisi un’area riferita alla Medicina territoriale, alla domiciliarità e ai rapporti con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, impegnandosi ad aggiornare e monitorare il protocollo delle cure domiciliari, ad attivare uno specifico gruppo di lavoro tra i firmatari dell’intesa per dare piena attuazione alla funzionalità della piattaforma regionale Covid-19 e per monitorare le procedure di acquisizione di personale nell’ambito dell’area dell’assistenza primaria. Gli Ordini professionali e le organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale e dei pediatri si impegnano a sensibilizzare i colleghi ad attuare quanto previsto dall’intesa, collaborando altresì attivamente alla diffusione e al monitoraggio del protocollo ad ogni livello.
Sanità
COVID - «La Regione recluta anche personale extra comunitario»
COVID - «La Regione recluta anche personale extra comunitario»
«Chi parla di pregiudizi da parte nostra afferma il falso - dice l'assessore Icardi - i bandi sono chiari: come previsto dalla legge, nessuno è escluso sulla base della nazionalità»
TORINO SUD - Più di 5000 positivi covid: Moncalieri e Nichelino sopra quota 1000 - I DATI
TORINO SUD - Più di 5000 positivi covid: Moncalieri e Nichelino sopra quota 1000 - I DATI
I dati sono forniti dall'unità di crisi della Regione Piemonte. Allo stato attuale, dopo l'aggiornamento odierno, sono 5045 i casi covid positivi nel territorio seguito da Ts
SANITA' - Il vaccino antinfluenzale non manca, la campagna va avanti
SANITA
La Regione Piemonte ha voluto puntualizzare alcuni aspetti della distribuzione del vaccino antinfluenzale
ALLARME COVID - Servono nuovi medici per il Piemonte
ALLARME COVID - Servono nuovi medici per il Piemonte
Alla data del 5 novembre erano 3.184 gli operatori sanitari aggiuntivi attualmente a disposizione delle Aziende sanitarie locali
COVID - Sistema in tilt, niente tampone agli asintomatici: solo quarantena di 14 giorni
COVID - Sistema in tilt, niente tampone agli asintomatici: solo quarantena di 14 giorni
La Direzione Sanità e il Dipartimento delle Malattie e emergenze infettive della Regione Piemonte hanno inviato alle aziende sanitarie, ai medici di medicina generale e ai pediatri le nuove regole
ORBASSANO - Allarme covid, l'Esercito potenzia l'ospedale con una tensostruttura esterna
ORBASSANO - Allarme covid, l
In questo modo la rete ospedaliera piemontese potrà contare su 168 posti letto potenziali (ogni tensostruttura può accoglierne fino a 14). Ogni ospedale può deciderne la destinazione d’uso in base alla specifica necessità
TORINO SUD - Il vaccino antinfluenzale arriverà anche nelle farmacie
TORINO SUD - Il vaccino antinfluenzale arriverà anche nelle farmacie
Le farmacie avranno una quota di vaccino antinfluenzale nella misura dell'1,5% del quantitativo spettante al Piemonte, mentre il resto rimarrà nella disponibilità del sistema sanitario pubblico
ORBASSANO - Asl To3, in funzione il termoscanner all'ingresso del poliambulatorio
ORBASSANO - Asl To3, in funzione il termoscanner all
Grazie alle donazioni arrivate in questi mesi dal territorio sono stati acquistati 21 dispositivi: servono a misurare la temperatura e a verificare l’utilizzo della mascherina
MONCALIERI - Parte la campagna di prevenzione e diagnosi del cheratocono
MONCALIERI - Parte la campagna di prevenzione e diagnosi del cheratocono
Gli interessati potranno recarsi presso l'ospedale Santa Croce, in Piazza Amedeo Ferdinando 3, dove l'equipe di specialisti, guidata dal dottor Francesco Faraldi, sarà a disposizione
SANITA' - Gli ambulatori di endocrinologia dell'Asl To5 all'avanguardia in Piemonte
SANITA
Problemi di tiroide, ormoni instabili o nodi sospetti? Si può risolvere tutto in una delle quattro sedi dell'ambulatorio di endocrinologia dell'Asl To5: Chieri, Carmagnola, Moncalieri e Nichelino
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore