Un uomo di 35 anni di origine Egiziana, residente a Rivalta, intorno alle 16 circa di ier, 6 febbraio, ha aggredito un controllore della Gtt sulla linea 5. Era senza biglietto e l'addetto al servizio lo ha invitato a scendere e mostrare i documenti, dopo averlo sorpresso viaggiare irregolarmente. A quel punto è scattata l'aggressione, con l'immediata chiamata alla polizia locale, da parte dei colleghi a bordo. Sceso a Beinasco, il 35 enne extracomunitario è  stato fermato ed identificato, dopo un breve inseguimento per la città. Sono in corso ulteriori indagini sull'accaduto.

In concomitanza con il crescendo di violenze a bordo dei mezzi di trasporto pubblico in tutto il Paese, la Faisa Cisal ha lanciato da mesi a livello nazionale la campagna #bastaaggressioni, ritenendo la sicurezza un fine prioritario da perseguire da parte di Istituzioni, Aziende e Sindacati. "Auspico - dice Davide Schirru, sindacalista -, che attraverso un percorso condiviso fra tali soggetti sia possibile pervenire, se non al totale superamento, almeno ad una sensibile riduzione del problema".

 

Galleria fotografica

Articoli correlati