Il castello Galli di La Loggia diventa sempre di più una location per produzioni cinematografiche e televisive. Conservato nelle sue caratteristiche architettoniche è molto apprezzato da location manager e registi, anche per la sua posizione. E infatti, grazie ad Assocastelli (www.assocastelli.it), la prestigiosa associazione dei gestori e proprietari di immobili d’epoca e storici, verrà promosso, insieme ad altri immobili del Piemonte, per essere utilizzato nelle scene di film e programmi tv.

Assocastelli infatti, in occasione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, presenterà il nuovo portale Properset www.properset.com per promuovere l’utilizzo degli immobili d’epoca e storici come location e set per produzioni cinematografiche e televisive. Il coordinamento dell’iniziativa è stato affidato a Simona Valestro, una tra le più note location manager italiane che vanta relazioni con le più attive case di produzione cinematografica e televisiva.

Il coordinamento sul territorio è affidato al console Enrico Chebello e al presidente di Assocastelli Torino Dario Savarino. L’associazione, inoltre, per promuovere le location piemontesi e torinesi, ha stipulato un accordo con la Film Commission Torino Piemonte, considerata tra le più attive in Italia, presieduta dall’imprenditore Paolo Damilano e diretta da Paolo Manera.

Il Castello Galli è stato utilizzato recentemente per il film tv “Non ho niente da perdere” diretto dal regista Fabrizio Costa e interpretato dagli attori Carolina Crescentini e Edoardo Pesce. Si tratta di una produzione della società Pepito di Roma guidata da Maria Grazia Sacca’.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati