MONCALIERI - Il parco del Castello si prepara ad aprire al pubblico: firmato l'accordo

| Si tratta del primo passo verso la cessione del Parco al comune. Ad oggi, l’intera area è proprietà del Ministero della Difesa: terminata la recinzione tra il Parco e la zona occupata dai Carabinieri, la titolarità passerà alla Città.

+ Miei preferiti
MONCALIERI - Il parco del Castello si prepara ad aprire al pubblico: firmato laccordo
Il Parco Storico del Castello Reale di Moncalieri rinasce e si prepara ad aprire al pubblico: con la firma, venerdì 30 novembre, dell’accordo di valorizzazione tra Città di Moncalieri, Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac) e Agenzia del Demanio. Si tratta di una svolta nel percorso che aveva mosso i primi passi con il Protocollo di Intesa del 2016. Sul piatto l’amministrazione comunale ha già messo 620 mila euro, pronti a bilancio e da spendere nei prossimi 5 anni. Del progetto di salvaguardia e valorizzazione è stato incaricato il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università di Torino, che ha firmato una Convenzione ad hoc con la Città a fine settembre.
Il Dipartimento è già al lavoro: ha effettuato i primi sopralluoghi la scorsa settimana per analizzare e rilevare lo stato della vegetazione, dopo decenni di abbandono. Si arriverà così alla caratterizzazione del patrimonio storico-botanico del Parco, in modo da renderlo nuovamente fruibile ripristinando il reticolo dei percorsi interni e gli scorci paesaggistici, implementando le collezioni botaniche originarie e mettendo a dimora nuovi esemplari in accordo con i valori compositivi e le scelte dei primi progettisti.
“Il sistema costituito da Parco, appartamenti del Castello e Giardino delle Rose si candida ad essere un elemento di punta nella rete coordinata dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude – è il commento del sindaco di Moncalieri Paolo Montagna – Tali residenze possiedono, ognuna, una serie di caratteristiche specifiche. Qui a Moncalieri risalta la collocazione di questo unicum storico-naturalistico, assai felice nel paesaggio tra la rigogliosa collina, la città antica e l’ansa del Po alla base. Sia la riapertura alle visite dopo i restauri degli appartamenti reali nel 2017, sia le tante iniziative culturali organizzate dal 2015 in questa cornice, hanno avuto l’importante compito di tenere alta l’attenzione sul Castello, secondo linee guida che ci siamo dati insediandoci 3 anni fa e che si stanno rivelando ogni giorno più feconde di risultati”.
Rientrano nel quadro finanziario oggetto dell’accordo anche gli interventi per riaprire gli accessi da viale Rimembranza e strada Santa Brigida, uno a valle (accesso Castelvecchio) e uno a monte (accesso San Sebastiano).
Tutti beni che nel corso del 2019 cambieranno proprietario: la firma di oggi è infatti il primo passo verso la cessione del Parco al comune. Ad oggi, l’intera area è proprietà del Ministero della Difesa, ma una volta ultimata la recinzione tra il Parco e la zona militare occupata dai Carabinieri, la titolarità passerà definitivamente alla Città di Moncalieri.

Cronaca
MONCALIERI - Suona l'antifurto, pensano sia il gatto e invece erano i ladri
MONCALIERI - Suona l
E' successo due notti fa in un'abitazione di strada Preserasca. Le telecamere hanno immortalato un uomo che aveva scavalcato la recinzione per rubare qualcosa. Quando l'anti intrusione si è attivato, il malintenzionato si è allontanato
ORBASSANO - Interventi psicologici per emergenza Covid: ASl To 3 ha supportato 300 casi
ORBASSANO - Interventi psicologici per emergenza Covid: ASl To 3 ha supportato 300 casi
In tre casi su quattro (il 73,5%) si è trattato di persone che per la prima volta hanno cercato un sostegno psicologico, a ulteriore dimostrazione dell’impatto inedito avuto dal Covid-19 a tutti i livelli.
EX EMBRACO - Nuova manifestazione degli operai davanti il tribunale di Torino
EX EMBRACO - Nuova manifestazione degli operai davanti il tribunale di Torino
I sindacati: " lavoratori devono essere accompagnati con sostegni economici fino a quando non ci sarà un reale e tangibile progetto industriale, che dia occupazione e lavoro, restituendo loro la dignità".
NICHELINO - 'La faccio finita in diretta web', poi arrivano i carabinieri e lo calmano
NICHELINO -
E' successo in via D'Azeglio, nel pomeriggio di ieri. L'uomo, sulla sessantina, voleva uccidersi lasciando acceso il telefonino sul suo profilo Facebook. La situazione si è poi tranquilliazzata
Fiori, parchi e giardini: Sanremo è la perla della Riviera Ligure
Fiori, parchi e giardini: Sanremo è la perla della Riviera Ligure
La Città dei Fiori è un luogo suggestivo tutto da scoprire
RIFIUTI - Il tar ribalta ancora l'appalto di raccolta: Teknoservice avrà il servizio da settembre
RIFIUTI - Il tar ribalta ancora l
Il commissario ad acta dovrà segnalare all’Anac De Vizia Transfer per le omissioni dichiarative in sede di presentazione dell’offerta e, infine, dovrà procedere all’adozione della proposta di aggiudicazione in favore di Teknoservice.
NICHELINO - Il gesto nobile di una negoziante: dona tutto il contributo covid ai bisognosi
NICHELINO - Il gesto nobile di una negoziante: dona tutto il contributo covid ai bisognosi
Aveva già staccato un assegno a favore del comitato Boschetto qualche settimana fa e di recente ha fatto il bis, quando ha ricevuto la seconda tranche di aiuti: "Un gesto di una nobiltà infinita", dicono dal Comune
LA LOGGIA - Spiragli di rilancio per lo stabilimento Mahle
LA LOGGIA - Spiragli di rilancio per lo stabilimento Mahle
la deputata Jessica Costanzo: "La Mahle si è resa disponibile ad un incontro al Mise dopo la firma del preliminare così che il nuovo investitore possa in quella occasione presentare il Piano Industriale.
CARMAGNOLA - Tranciato un tubo del gas: caos per ore n via Sommariva
CARMAGNOLA - Tranciato un tubo del gas: caos per ore n via Sommariva
Intorno alle 16 di ieri, un mezzo agricolo che stava pulendo un terreno incolto a lato della strada ha tagliato inavvertitamente un tubo del gas in superficie. I vigili del fuoco hanno dovuti chiudere la zona e lavorare per ore
MONCALIERI - Il Flash Mob sotto il Comune di educatori e genitori del nido Arcobaleno
MONCALIERI - Il Flash Mob sotto il Comune di educatori e genitori del nido Arcobaleno
Una cinquantina di persone hanno bloccato il cuore del centro storico cittadino per chiedere all'amministrazione di ripensare all'esternalizzazione di due sezioni dell'asilo con le cooperative.
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore