NICHELINO - Nel corteo dei lavoratori Embraco, anche il sindaco e l'assessore Verzola - LE FOTO -

| Ieri la manifestazione dei lavoratori e l'incontro in Regione tra sindacati e politica per parlare della situazione dello stabilimento di Riva Presso Chieri, dove lavorano 25 persone residenti a Nichelino

+ Miei preferiti
NICHELINO - Nel corteo dei lavoratori Embraco, anche il sindaco e lassessore Verzola - LE FOTO -
di Erika Nicchiosini

Momenti di tensione per i lavoratori della Embraco di Riva presso Chieri, che ieri mattina hanno sfilato in corteo a Torino da Porta Susa sino al palazzo della Regione, in piazza Castello, per chiedere alle istituzioni un impegno reale nella risoluzione della crisi. Con i lavoratori a rischio, hanno marciato anche il sindaco di Nichelino, Giampiero Tolardo e l’assessore al lavoro Fiodor Verzola stretti ad una rappresentanza dei 25 dipendenti nichelinesi che rischiano di perdere il posto. Durante la manifestazione sono volati insulti, urla, proteste e sono stati accesi dei fumogeni. I sindacati Fiom e Uilm, insieme ad alcuni amministratori locali oltre ai nichelinesi, sono stati poi ricevuti dal presidente della Regione Sergio Chiamparino e dall’assessore al Lavoro Gianna Pentenero.

«Difendiamo i dipendenti Embraco e il diritto al lavoro, messo in discussione dalle scelte dello stato italiano, che ha ceduto a logiche neoliberiste e di svendita totale dei lavoratori – spiega Fiodor Verzola - Non è pensabile che le soluzioni dei problemi dei lavoratori siano abdicate ai Comuni che in questo caso non hanno competenze. Bisogna ragionare in termini più ampi e porsi degli obiettivi che sono quelli di fare in modo che lo Stato metta un veto totale nei confronti delle aziende che vengono in Italia, investono facendo le loro speculazioni e poi de localizzano».

Sostanzialmente, secondo quanto emerso in Regione, la crisi dell’Embraco (Gruppo Whirpool)– che produce compressori per frigoriferi –è dovuta all’immissione sul mercato del Ves, un prodotto all’avanguardia per il settore ma difficilmente vendibile. La concorrenza a basso costo da parte della Slovacchia, avrebbe quindi indotto l’azienda a delocalizzare la produzione. Al tavolo del prossimo 20 novembre, quando Regione, sindacati e istituzioni incontreranno i vertici aziendali, verrà chiesta la produzione di un prodotto intermedio, che possa essere realizzato all’interno dello stabilimento di Riva Presso Chieri.

«Non so cosa succederà in trattativa – continua Verzola – L’azienda ha lanciato un ultimatum perché ha delle commesse da rispettare e ha chiesto l’ingresso e l’uscita dei camion dall’azienda che è presidiata 24 ore su 24 minacciando il licenziamento qualora i lavoratori non facessero passare i mezzi. Ci troviamo di fronte a un muro contro muro e bisognerà trovare una mediazione in tal senso».

«Oggi abbiamo partecipato al corteo per dare manforte a chi sta lottando per la difesa del posto di lavoro – afferma Tolardo - Oggi è Embraco, in passato è stato Viberti, Liri, Sila Telecomandi e tante altre aziende più piccole che hanno chiuso sul nostro territorio. Ho intenzione di lanciare una proposta ai sindaci del territorio per fare una sorta di convention insieme ai parlamentari per discutere del tema che secondo me va portato a livello nazionale se non europeo, perché chiaramente questo non è un tema legato soltanto alle dinamiche della recente crisi economica. La stessa Embraco lo dimostra: è dall’’84 che periodicamente vede uno stillicidio di posti di lavoro. Ce la metteremo tutta per cercare di cambiare le condizioni dell’economia a livello nazionale». 

Galleria fotografica
NICHELINO - Nel corteo dei lavoratori Embraco, anche il sindaco e lassessore Verzola - LE FOTO - - immagine 1
NICHELINO - Nel corteo dei lavoratori Embraco, anche il sindaco e lassessore Verzola - LE FOTO - - immagine 2
NICHELINO - Nel corteo dei lavoratori Embraco, anche il sindaco e lassessore Verzola - LE FOTO - - immagine 3
Cronaca
NICHELINO - Si ribalta in tangenziale a Stupinigi, 22 enne in ospedale
NICHELINO - Si ribalta in tangenziale a Stupinigi, 22 enne in ospedale
L'incidente è avvenuto ieri sera intorno alle 20 allo svincolo sud: il ragazzo alla guida di una Dacia Sandero si è ribaltato prima di venire soccorso dal 118 e polstrada
NICHELINO - Caos alla media Silvio Pellico, un padre chiama i carabinieri
NICHELINO - Caos alla media Silvio Pellico, un padre chiama i carabinieri
L'uomo era stato avvertito dal figlio che un compagno lo stava deridendo per l'ennesima volta. E' entrato in classe deciso ad affrontare il problema- Il preside: "Non parlerei di bullismo anche se ci andiamo vicini. La scuola non è assente"
MONCALIERI - Gioca un euro a "Millionday" e vince un milione
MONCALIERI - Gioca un euro a "Millionday" e vince un milione
Il fortunato scommettitore ha puntato su una cinquina collegandosi dal computer da casa: la vincita è stata registrata domenica scorsa
RIVALTA - Dopo tre mesi di agonia, muore la donna ferita nell'incidente in strada San Luigi
RIVALTA - Dopo tre mesi di agonia, muore la donna ferita nell
La pensionata, 84 enne, era stata ricoverata al Cto e poi trasferita alle Molinette. Stava guidando una delle sei vetture coinvolte nel maxi tamponamento che scatenò le ire del Comune sulla sicurezza del tratto gestito dall'ex Provincia
ORBASSANO - Carabiniere fuori servizio si accorge di due ladri e li blocca
ORBASSANO - Carabiniere fuori servizio si accorge di due ladri e li blocca
Il militare stava guidando su strada Torino ieri sera intorno alle 23, quando da un'azienda ha visto uscire due soggetti carichi di rame. Ha chiamato i colleghi che erano di pattuglia e nel frattempo li ha fermati non senza difficoltà
LA LOGGIA - Tir s'intraversa e finisce fuori strada in tangenziale: forti disagi al traffico
LA LOGGIA - Tir s
E' successo questa mattina, intorno alle 9.30, in direzione sud.
ORBASSANO - Guida ubriaco e provoca un tamponamento
ORBASSANO - Guida ubriaco e provoca un tamponamento
Dopo essere stato fermato dai carabinieri, all'alcoltest è risultato avere un livello etilometrico di oltre cinque volte superiore al limite consentito. Per fortuna nell'incidente non si sono registrate gravi conseguenze.
CINTURA - Il maltempo non si arresta: strade ancora in grande difficoltà
CINTURA - Il maltempo non si arresta: strade ancora in grande difficoltà
La pioggia delle ultime ore ha nuovamente creato groviere sull'asfalto. Da Trofarello a Bruino, passando per Carmagnola e Orbassano. E le previsioni non promettono nulla di buono per il prosieguo della settimana
MONCALIERI - Spaccate in serie: nel mirino le attività di Borgo Mercato
MONCALIERI - Spaccate in serie: nel mirino le attività di Borgo Mercato
Durante il fine settimana colpite una carrozzeria e un negozio di tende. Nell'officina i malviventi hanno sfondato il cancello e rubato una macchina. Indagano i carabinieri
Tragedia sulle strade del Canavese, coinvolto un uomo di Rivalta
Tragedia sulle strade del Canavese, coinvolto un uomo di Rivalta
Guidava un mezzo pesante sulla provinciale tra Castellamente ed Ozegna: un'auto proveniente dalla direzione opposta ha invaso la corsia e si è schiantata contro il mezzo pesante. Il conducente è morto, mentre il rivaltese è rimasto illeso
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore