Lo avaveno arrestato qualche mese fa per spaccio e se l'era cavata con i domiciliari. Ma anche a casa sua continuava il suo "lavoro", smerciando cocaina ai suoi clienti. I carabinieri di Orbassano hanno quindi nuovamente arrestato e portato in carcere un 40 enne, dopo che in casa sua sono stati trovato circa 20 grammi di cocaina pronta ad essere venduta, bilancini di precisione, circa mille euro in contanti e alcuni blister di pastiglie. Particolarmente curiose le capsule: di colore nero, hanno reagito positivamente al test-cocaina. Secondo un primo accertamento sarebbero pastiglie comprate sul web per migliorare le prestazioni sessuali.

Galleria fotografica

Articoli correlati