Il verde non scattava più assieme a quello destinato ai pedoni, ma molti automobilisti non se ne sono accorti (magari perchè coperti da camion o dal sole accecante) e sono ugualmente passati ricordando che uno valeva l'altro.

Peccato che non fosse più così.

Orbassano, strada Volvera angolo via Fraschei. A questo incrocio moti automobilisti hanno lasciato centinaia di euro di multa.

Sì perchè la centralina dell'impianto semaforico era andata in tilt durante il lockdown e i tecnici hanno rimappato il sistema, lasciando il rosso per le auto, ma qualche secondo in più di verde anticipato pedonale. Chi era abituato allo scatto in contemporanea però, non se n'è accorto ed è passato senza badarci.

Risultato: pioggia di multe e code allo sportello della polizia locale tra le proteste. Visti i problemi creati, i due semafori sono poi stati risistemati con i tempi di prima.

Ma le multe andranno pagate. 

Galleria fotografica

Articoli correlati