Il gestore di un centro di ippoterapia di Piossasco è a processo a Torino con l'accusa di aver maltrattato alcuni bambini che frequentavano i suoi corsi. La vicenda è emersa grazie ad un servizio della trasmissione di Rai 3, «Chi l'ha visto» andato in onda mercoledì 24 aprile.

Il processo è iniziato in base alle indagini della procura di Torino, coordinate dal pubblico ministero Fabiola D'errico, in base ad alcune segnalazioni che risalgono ad un paio di anni fa e che riguardano presunti maltrattamenti ai danni di bambini. L'attività di Piossasco in cui si sarebbero verificati i maltrattamenti è stata chiusa. Alcune delle mamme hanno raccontato in trasmissione delle violenze subite dai bimbi.

Altri genitori hanno narrato di continui insulti ai figli, di percosse con il frustino ma anche di bambini chiusi a chiave in una stanza per punizione. Tutte circostanze che il processo dovrà chiarire. L'uomo, anche lui sentito dalla trasmissione televisiva, ha negato ogni addebito è ha assicurato di potersi difendere dalle accuse nelle sedi opportune. La sentenza di primo grado è prevista nei prossimi mesi.

Galleria fotografica

Articoli correlati