RIVALTA - Continua la polemica sull'intervento edilizio nel centro storico. I costruttori: «Sarà un eco-gioiello»

| Gianotti (candidato di Pro Rivalta) l'aveva invece definito «ecomostro», attaccando duramente anche l'amministrazione di Rivalta Sostenibile e la variante al piano regolatore. Per l'impressa costruttrice ne beneficeranno tutti i cittadini

+ Miei preferiti
RIVALTA -  Continua la polemica sullintervento edilizio nel centro storico. I costruttori: «Sarà un eco-gioiello»
Ecomostro o ecogioiello? L’intervento urbanistico nell’area fra via Di Vittorio e via Umberto I, nel pieno centro di Rivalta continua ad infiammare la campagna elettorale. Alberto Gianotti, candidato di Pro Rivalta, lo aveva definito «colata di cemento» e, facendo riferimento all’approvazione del piano regolatore in riduzione, «follia rivaltese della decrescita felice, una delle tante bufale pseudo ecologiste del sindaco Marinari». A poco più di un mese dall’uscita dei volantini distribuiti da Pro Rivalta alla Fiera di Primavera è arrivata - anche in Comune - la replica dei  proprietari dell’area, che forniscono una versione completamente diversa.

«Quanto rappresentato nel volantino è quantomeno fantasioso e fuorviante», attaccano i costruttori. Che entrano nel dettaglio del progetto: «L’ambito territoriale interessato ha un’estensione di 17 mila 500 metri quadrati e le aree pubbliche corrispondono a ben 11 mila metri quadrati, oltre il 60% dell’intero intervento. Si prevede di migliorare la viabilità di via Di Vittorio con una rotatoria all’altezza di via XX Settembre e realizzare 126 parcheggi di cui 6 per disabili. E non 65  come è stato erroneamente scritto». Sull’impatto ambientale precisano: «L’intervento è perfettamente coerente con il tessuto urbanistico e il Comune ha previsto per la zona la realizzazione di soli sottotetti abitabili. Un scelta che accresce il numero di unità immobiliari senza incrementare la superficie costruibile». Gli edifici realizzati sulla parte privata, secondo l’impresa costruttrice, saranno invece «in parte a un solo piano fuori terra e, in parte, a due piani, oltre al sottotetto».

Infine l’ultima stoccata a Pro Rivalta: «La soluzione che abbiamo illustrato è molto diversa da quella prospettata dal volantino distribuito da Pro Rivalta dove si ipotizzano erroneamente palazzine in linea, tutte a tre piani più sottotetto, tipo caserme. Metteremo a dimora 190 piante e ci auguriamo che dello spazio pubblico possa trarre beneficio tutto il centro storico rivaltese. Inoltre ribadiamo la disponibilità a predisporre il progetto in concertazione con l’amministrazione, con costi a nostro carico, senza alcuna spesa per l’ente».

Dove è successo
Cronaca
Auguri di Buon Ferragosto!
Auguri di Buon Ferragosto!
I consigli e l’entusiasmo delle lettrici e dei lettori che ci hanno contattato in questi mesi è stato fondamentale. L'obiettivo è continuare a migliorare per rendere Torino Sud punto di riferimento dell’informazione locale
MONCALIERI - Crepe e calcinacci caduti dal ponte della ferrovia, esposto ai carabinieri. - LE FOTO -
MONCALIERI - Crepe e calcinacci caduti dal ponte della ferrovia, esposto ai carabinieri. - LE FOTO -
Alcuni cittadini, spaventati dallo stato di degrado del cavalcaferrovia di via Pastrengo vicino all'ex Foro Boario hanno avvertito i militari. Transennato il marciapiede. Ferrovie tranquillizza: «Nessun rischio di cedimenti strutturali».
LA LOGGIA - Colpiscono ancora i truffatori fuori dai supermercati: derubata una donna
LA LOGGIA - Colpiscono ancora i truffatori fuori dai supermercati: derubata una donna
I malviventi hanno trafugato un portafogli sistemato in auto sul sedile del passeggero, distraendo la proprietaria con il classico trucco delle monetine cadute a terra. E' successo nel parcheggio di un discount
BEINASCO - Bimbo nomade di 3 anni a «scuola di furto» con mamma e papà
BEINASCO - Bimbo nomade di 3 anni a «scuola di furto» con mamma e papà
Il piccolo ha rubato un paio di ciabatte da Globo mentre la madre distraeva il sorvegliante. I carabinieri hanno ricostruito il colpo grazie all'esame dei filmati del circuito di videosorveglianza. Denunciati a piede libero i genitori
CARMAGNOLA - Amianto alla scuola Primo Levi: il Comune avvia da solo la bonifica
CARMAGNOLA - Amianto alla scuola Primo Levi: il Comune avvia da solo la bonifica
Ministero e Regione non danno certezze sulle tempistiche di erogazione dei contributi richiesti e palazzo civico decide di iniziare i lavori con fondi propri. E' dal 2013 che sono previsti interventi e ora non si può più aspettare
RIVALTA - Nasce la prima «corrente» trasversale in consiglio. Ma solo per tifare Napoli
RIVALTA - Nasce la prima «corrente» trasversale in consiglio. Ma solo per tifare Napoli
Lamagna, Tommasino, Muro e de Ruggiero hanno creato «Corrente del Golfo», il primo fan club del Napoli a Rivalta. In attesa di nuove adesioni i soci fondatori si sono goduti ieri la vittoria nel preliminare di Champions League
PIOSSASCO - Rapinano la Croce Blu col trucco del peluche: titolare in ostaggio per un'ora
PIOSSASCO - Rapinano la Croce Blu col trucco del peluche: titolare in ostaggio per un
Tre banditi a volto scoperto hanno ingannato il titolare dicendo che il loro cane stava molto male. Poi lo hanno legato e obbligato a sdraiarsi con la faccia a terra. Hanno portato via un po' di contanti e diversi campioni di metadone
NICHELINO - Michael Lucia vince il concorso "Un'iniziativa per i Viali"
NICHELINO - Michael Lucia vince il concorso "Un
La "Cubo di tartare di fassona con granella di nocciole", realizzata dallo studente del Giolitti di Torino, è stato scelto come piatto principe che sarà servito il giorno dell'inaugurazione dello shopping park "I Viali"
BEINASCO - Ecco gli occhi elettronici del velox che farà le multe in strada Torino
BEINASCO - Ecco gli occhi elettronici del velox che farà le multe in strada Torino
Finiti in meno di 48 ore i lavori di installazione del nuovo impianto di rilevazione della velocità. Le telecamere sono attive, ma prima sarà necessario un breve collaudo. Le sanzioni scatteranno fra una settimana
CANDIOLO - Il sindaco difende i disoccupati candiolesi: «Raccogliamo in Municipio le candidature per Mondo Juve»
CANDIOLO - Il sindaco difende i disoccupati candiolesi: «Raccogliamo in Municipio le candidature per Mondo Juve»
Singolare protesta del primo cittadino Stefano Boccardo che teme che l'arrivo del nuovo polo commerciale favorisca solo Nichelino e Vinovo. Fino al 31 marzo si potranno depositare i curriculum in un box nell'atrio di Palazzo civico
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore