"Chi può metta, chi non può prenda". Una "spesa sospesa" sulla pubblica via per aiutare chi è in forte crisi economica e ha bisogno di portare cibo a casa. Così alcuni cittadini trofarellesi hanno ideato un'iniziativa di aiuto collettivo, posizionando sulla panchina di via Torino 45 un contenitore e una cassetta dove all'interno, chi non ha problemi di soldi, può mettere pacchi di pasta, caffè e altri generi alimentari che possono essere presi da chiunque. Certo, il fine è aiutare chi è in difficoltà, quindi sono teoricamente destinati alle fasce deboli. Un'idea che era già apparsa sui social in altre città d'Italia, per aumentare quella solidarietà collettiva che per molti rappresenta una vera salvezza. Ad esempio anche a Moncalieri, in alcune borgate, sono state posizionate delle cassette dove donare cibo a chi è in difficoltà. Gli ideatori hanno fatto sapere che cercheranno di rifornire il contenitore solidale almeno tre-quattro volte al giorno.  

Galleria fotografica

Articoli correlati