TRUFFE CORONAVIRUS - La Finanza scopre altri furbetti del web: articoli venduti a prezzi folli

| Ionizzatori d’ambiente, mascherine, tute, guanti protettivi, il cui utilizzo da parte dei consumatori, almeno questo è quello che è stato ingannevolmente pubblicizzato dai venditori, poteva garantire l’immunità totale dal COVID-19.

+ Miei preferiti
TRUFFE CORONAVIRUS - La Finanza scopre altri furbetti del web: articoli venduti a prezzi folli
Un vero e proprio “CORONAVIRUS SHOP”, almeno questa è la denominazione riportata in uno dei tanti siti individuati dalla Guardia di Finanza di Torino che sta proseguendo le indagini dopo la maxi operazione dei giorni scorsi che ha visto migliaia di articoli, spacciati come “antidoti” contro il virus, venduti a prezzi folli.

Ionizzatori d’ambiente, mascherine, tute, guanti protettivi, prodotti igienizzanti, occhiali, kit vari, facciali filtranti, copri-sanitari, integratori alimentari insomma di tutto un po’, il cui utilizzo da parte dei consumatori, almeno questo è quello che è stato ingannevolmente pubblicizzato dai venditori, poteva garantire l’immunità totale dal COVID-19.

Salgono così a 33 in pochi giorni i truffatori del web tutti pronti a garantire una protezione totale dal contagio dal “CORONAVIRUS”, grazie all’utilizzo delle più disparate apparecchiature ovvero dispositivi di protezione individuale di facile reperibilità sul mercato.

Anche in questo caso i prezzi alla vendita per ogni singolo articolo, come già hanno raccontato le cronache nei giorni scorsi, hanno raggiunto le migliaia di Euro. I Baschi verdi del Gruppo Pronto Impiego Torino, coordinati dai magistrati Vincenzo Pacileo e Alessandro Aghemo della Procura della Repubblica di Torino, sono riusciti a identificare ulteriori 14 imprenditori, tutti italiani, responsabili di frode in commercio. Rischiano ora fino a 2 anni di reclusione. La frode scoperta dalla Guardia di Finanza torinese riguarda tutto il territorio nazionale.

Ferramenta, commercianti di detersivi, autoricambi, coltivatori diretti e allevatori di bestiame, venditori porta a porta, profumerie queste le attività dei “furbetti del web”. Torino, Cosenza, Napoli, Foggia, Rimini, Salerno, Caserta, Modena, Cagliari, Campobasso, Mantova e Macerata, invece, le province coinvolte nell’operazione.

I Finanzieri, chiudendo il “cerchio” intorno a questa prima fase investigativa, hanno inoltre segnalato all’Autorità Giudiziaria le 16 società coinvolte per la responsabilità amministrativa derivante dalla commissione dei reati, violazioni queste, che prevedono sanzioni e pene severissime; si va dalle sanzioni pecuniarie, alla confisca del profitto ottenuto, alla revoca delle licenze, sino al divieto di contrattare con la Pubblica Amministrazione.

Cronaca
CARMAGNOLA - Anche la società sportiva Salsasio si muove per il San Lorenzo
CARMAGNOLA - Anche la società sportiva Salsasio si muove per il San Lorenzo
Partita una campagna di donazioni che scadrà il 10 aprile prossimo. Le donazioni ricevute verranno utilizzate per acquistare materiale sanitario che verrà donato al personale dell'ospedale cittadino
EX EMBRACO - I lavoratori rischiano di vedersi sospesa la cassa integrazione
EX EMBRACO - I lavoratori rischiano di vedersi sospesa la cassa integrazione
L'allarme lanciato dai sindacati: "Gli stipendi di novembre, dicembre e tredicesima, tuttora non sono stati versati. Inaccettabile che i dipendenti le loro famiglie rimangano senza alcuna fonte di sostentamento".
VIRUS - Il Governo concede le passeggiate per i bambini. I Comuni: 'Usate buon senso'
VIRUS - Il Governo concede le passeggiate per i bambini. I Comuni:
Il timore è che la circolare di ieri dove si dà un sostanziale via libera ai genitori per portare fuori i bambini (vicino casa) per farli svagare un po', si trasformi in un "liberi tutti" che rischia di aumentare i rischi di contagio
CASE DI RIPOSO - Nuovi decessi a Trofarello, Nichelino e anche Carmagnola
CASE DI RIPOSO - Nuovi decessi a Trofarello, Nichelino e anche Carmagnola
Tra il coronavirus e altre patologie pregresse, per gli anziani ricoverati nelle strutture della cintura sud è un calvario. E nella struttura di Trofarello si pensa a spostare gli ospiti nella rsa "gemella" di Novara
PIOSSASCO - Litigano in piazza Pertini e si feriscono: arrivano carabinieri ed elisoccorso
PIOSSASCO - Litigano in piazza Pertini e si feriscono: arrivano carabinieri ed elisoccorso
Un gruppetto di quattro persone tra romeni e maghrebini si sono scontrati per futili motivi. Pare fossero anche sotto effetto di alcolici. Per placare gli animi sono intervenute due pattuglie dei militari
RIVALTA - Le famiglie con bambini affetti da autismo potranno passeggiare nel parco del castello
RIVALTA - Le famiglie con bambini affetti da autismo potranno passeggiare nel parco del castello
La decisione è stata presa dal sindaco Nicola De Ruggiero, al fine di scongiurare eventuali peggioramenti della condizione psicofisica dei soggetti certificati. Le famiglie dovranno portare con loro una certificazione medica
BRUINO - Il gattino scappa da casa e trova rifugio in Municipio: riconsegnato ai padroni
BRUINO - Il gattino scappa da casa e trova rifugio in Municipio: riconsegnato ai padroni
In mezzo a tante brutte notizie del periodo, c'è spazio anche per una storia leggera da paese. Il cucciolo si era perso ma era riuscito ad entrare nel palazzo comunale. A trovarlo, l'assessore Andrea Appiano
CARMAGNOLA - Dramma in un alloggio di via Garibaldi: trovato morto anziano di 80 anni
CARMAGNOLA - Dramma in un alloggio di via Garibaldi: trovato morto anziano di 80 anni
L'intervento è stato fatto nel pomeriggio di ieri, 30 marzo, da carabinieri e vigili del fuoco volontari, oltre che dal 118. Alla base del decesso ci sono cause naturali: non sarebbe stato vittima di virus
ORBASSANO - Crescono i numeri del virus: 49 contagiati e 6 deceduti
ORBASSANO - Crescono i numeri del virus: 49 contagiati e 6 deceduti
La Città partecipa al minuto di silenzio previsto oggi, 31 marzo, alle ore 12 nell'ambito della Giornata di Lutto Nazionale istituita dall'ANCI. Che sia un momento in cui l'Italia unita si stringe in un abbraccio
MONCALIERI - Stupratore seriale di prostitute incassava il reddito di cittadinanza: arrestato dai carabinieri - VIDEO
MONCALIERI - Stupratore seriale di prostitute incassava il reddito di cittadinanza: arrestato dai carabinieri - VIDEO
Un italiano di 48 anni, residente in provincia di Cuneo, è stato arrestato per aver sequestrato e violentato tre prostitute nigeriane sotto la minaccia di una pistola o di un coltello. I carabinieri di Moncalieri l'hanno arrestato
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore