I carabinieri hanno bloccato due uomini che, completamente ubriachi, si erano messi al volante con il rischio di provocare seri incidenti. Due casi in cui entrambi i responsabili sono stati denunciati e privati della patente. Il caso più grave a Piossasco, dove l'auto impazzita ha anche scardinato un velobox, i totem arancioni destinati a contenere l'autovelox. Il conducente non si è fermato subito, ma è stato poi rintracciato dai militari che gli hanno contestato la guida in stato di ebbrezza. L'altro caso è successo a Nichelino: il responsabile si era appena messo a bordo del mezzo, ma chi lo aveva visto poco prima lo aveva descritto come parecchio barcollante. Anche per lui patente ritirata e denuncia.

Galleria fotografica

Articoli correlati