CARMAGNOLA - Accusato di omicidio colposo il datore di lavoro di Ioan Puscasu, morto davanti alla serre di borgata Tuninetti

| Il bracciante romeno morì dopo una giornata passata nei torridi tubi di nylon. Il pm è convinto che Puscasu lavorasse in nero da 8 anni e che il suo cadavere sia stato lavato e rivestito. Altri tre imputati accusati omissione di soccorso

+ Miei preferiti
CARMAGNOLA - Accusato di omicidio colposo il datore di lavoro di Ioan Puscasu, morto davanti alla serre di borgata Tuninetti
Saranno quattro gli imputati che, a settembre, compariranno davanti al gup Giorgio Morando per ludienza preliminare del processo per la  morte di Ioan Puscasu. Il 17 luglio 2015 il bracciante carmagnolese di origini romene fu ritrovato senza vita fuori dalle serre di borgata Tuninetti, ma i soccorsi vennero chiamati solo un’ora e mezza più tardi. Secondo il pm Francesca Dentis nel frattempo il cadavere di Puscasu, 46 anni, venne spostato, lavato e rivestito per evitare qualsiasi collegamento fra il decesso e l’azienda agricola dove lavorava e veniva pagata in nero da circa 8 anni.

Per questo motivo ha chiesto il rinvio a giudizio del presunto datore di lavoro di Ioan, accusato di omicidio colposo e omissione di soccorso. La madre dell’imprenditore,  il padrone di casa e il cognato del bracciante, che avrebbero partecipato alla messinscena, dovranno invece rispondere «solo» di omissione di soccorso.

Il pubblico ministero individua precise responsabilità a carico del proprietario delle serre di Tuninetti che avrebbe «omesso di valutare tutti i rischi, con particolare riferimento al lavoro in solitario e ad elevate temperature». L’imprenditore non avrebbe organizzato nemmeno un servizio di primo soccorso e così Ioan si accasciò al suolo dopo una giornata di lavoro senza poter chiedere aiuto a nessuno. A ucciderlo è stato un edema polmonare acuto da scompenso cardiaco  in un periodo in cui all’interno delle serre di pomodori e fagiolini la temperatura oscillava fra i 37 e i 45 gradi.

A scoprire il corpo sarebbe stato proprio il titolare dell’impresa agricola, mentre i tre coimputati, intervenuti in un secondo momento, lo avrebbero aiutato a caricare il cadavere in macchina e portarlo nel cortile della cascina. Spogliato, lavato e rivestito.  Lo scopo del depistaggio, per l’accusa, era molro semplice: «Occultare le violazioni in materia di igiene e sicurezza sul lavoro, essendo Puscasu lavoratore subordinato da circa 8 anni, seppure senza essere assunto regolarmente»

Una ricostruzione fortemente contestata dalle difese che non ravvisano la sussistenza dell’omissione di soccorso e la correlazione fra il decesso del bracciante e la sua attività lavorativa. Tuttavia non è escluso che l’imputato principale e sua madre possano scegliere la strada del patteggiamento. 

Dove è successo
Cronaca
MONCALIERI - Incidente su viale Del Castello: un ferito
MONCALIERI - Incidente su viale Del Castello: un ferito
Lo scontro a pochi metri dalla telecamera che controlla il semaforo rosso. Una Panda e una Bmw si sono scontrate all'incrocio con strada Rebaude. Portato in ospedale il ragazzo alla guida della seconda auto.
TROFARELLO -Tir si schianta contro la barriera del telepass: disagi al casello
TROFARELLO -Tir si schianta contro la barriera del telepass: disagi al casello
il fatto è avvenuto questa mattina intorno alle 6 in direzione nord: l'autista 45 enne è rimasto illeso. Ci vorrà tutta la giornata per ripristinare la corsia danneggiata. Si prevedono code alla barriera
NICHELINO - Muore don Sergio Boarino, l'ex parroco di S.Edoardo
NICHELINO - Muore don Sergio Boarino, l
Il sacerdote sarà ricordato in città durante le messe di sabato e di domenica, ma anche con una concelebrazione a settembre, che a breve sarà definita dalla comunità pastorale locale.
MONCALIERI - Paura nella notte per un principio di incendio in un'azienda
MONCALIERI - Paura nella notte per un principio di incendio in un
L'allarme è scattato intorno alle 23 in corso Savona: pare che tutto sia partito da un corto circuito probabilmente causato dal temporale in corso. Non ci sono stati feriti
NICHELINO - Pestano due ragazzi per uno sguardo di troppo
NICHELINO - Pestano due ragazzi per uno sguardo di troppo
Un gruppo di bulli ha teso un agguato a due giovani in via Amendola. Lei aveva "osato" guardare una sua coetanea dentro il centro commerciale di piazza Aldo Moro qualche giorno prima. I carabinieri hanno denunciato tutti
CARMAGNOLA - Arrestato pusher che operava in trasferta, nella zona di Alba
CARMAGNOLA - Arrestato pusher che operava in trasferta, nella zona di Alba
E' stato trovato in possesso di più di 100 grammi di Marjuana. Nella sua casa, il giovane pusher aveva una vera e propria piantagione con 12 piante di cannabis
CARMAGNOLA - Spruzzano spray urticante: bravata in piazza Sant'Agostino
CARMAGNOLA - Spruzzano spray urticante: bravata in piazza Sant
Decine di persone hanno iniziato a tossire e a lamentare bruciori agli occhi e alla gola. Nessuno però ha dovuto ricorrere a cure mediche
CINTURA - Allarme della Regione: attenzione alle truffe agli asili
CINTURA - Allarme della Regione: attenzione alle truffe agli asili
Sconosciuti si presentano telefonicamente alle scuole dell’infanzia come dipendenti della Regione, domandano la restituzione di contributi erogati “per errore” e ne chiedono l’accredito tramite Postepay o altre simili modalità.
ORBASSANO - Raccolta firme per prolungare l'orario della biblioteca
ORBASSANO - Raccolta firme per prolungare l
Si firma sabato 21 luglio, di fronte al comune. L'iniziativa è promossa da Sinistra per Orbassano che vorrebbe più tempo e spazi da dedicare alla cultura.
NICHELINO - Il semaforo lampeggia e all'incrocio capita l'incidente: due feriti
NICHELINO - Il semaforo lampeggia e all
E' successo questa mattina all'intersezione tra via Paesana e via Bengasi, vicino al sovrappasso del Colombetto. Da accertare chi non abbia dato precedenza e se all'origine ci sia l'alta velocità.
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore