MONCALIERI - Documenti storici rubati venduti sul web: i carabinieri li recuperano

| L'indagine era iniziata nell' agosto del 2011 a seguito della denuncia del direttore dell' Archivio di Stato di Como, che si era accorta che alcuni documenti pubblici messi in vendita sarebbero dovuti appartenere a quell'Archivio

+ Miei preferiti
MONCALIERI - Documenti storici rubati venduti sul web: i carabinieri li recuperano
I Carabinieri del Tutela Patrimonio Culturale di Torino a seguito di una prolungata attività di indagine condotta in stretta collaborazione con i funzionari della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Piemonte e della Valle d’Aosta, hanno rinvenuto e sequestrato complessivamente 592 documenti storici e 30 manifesti pubblici , risultati parte del demanio culturale nazionale.
L'indagine era iniziata nell' agosto del 2011 a seguito della denuncia del direttore dell' Archivio di Stato di Como, che si era accorta che alcuni documenti pubblici messi in vendita sul portale commerciale e-bay da un noto commerciante filatelico di Moncalieri, sarebbero dovuti appartenere a quell’Archivio di Stato. La segnalazione della direttrice aveva immediatamente attivato le indagini dei Carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Torino, che hanno consentito di scoprire che i documenti dell’Archivio di Stato di Como erano stati consultati e poi sottratti, nell’arco di oltre un decennio tra gli anni ’80 e ’90, da un collezionista filatelico pugliese che li aveva custoditi segretamente nel suo personale archivio domestico fino alla sua morte avvenuta nel 2004.
Posti in vendita dagli eredi inconsapevoli della provenienza illecita, i documenti storici erano stati acquistati da un commerciante di Bari che li aveva poi rivenduti all’antiquario del torinese. Le successive perquisizioni hanno poi consentito di scoprire che quei documenti erano solo una parte di un immenso archivio segreto costituito da oltre 6000 documenti, di varia provenienza  e natura, variamente  conservati e catalogati.
Le conseguenti minuziose analisi dei documenti, condotte dai funzionari della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Piemonte e Valle d’Aosta, hanno accertato che in quell’archivio privato erano presenti 592 documenti pubblici e i 30 manifesti nazionali variamente provenienti dagli Archivi di Stato di Como, Roma e Pordenone, nonché dai territori di competenza delle Soprintendenze Archivistiche e Bibliografiche del  Piemonte e Valle d’Aosta, del Veneto e Trentino, del Friuli Venezia Giulia, della Lombardia, dell’Emilia Romagna, dell’Umbria e Marche, dell’Abruzzo e Molise, della Campania, del Lazio e della Sicilia. 
Il valore economico complessivo dei documenti rubati con modalità ignote in un periodo compreso tra il 1983 e il 2000, oltre quello importantissimo storico e culturale, è stato stimato superiore ai 60 mila euro.

Cronaca
RIVALTA - Mancano gli insegnanti, mensa e tempo pieno solo in tre asili
RIVALTA - Mancano gli insegnanti, mensa e tempo pieno solo in tre asili
Sbotta l'assessore Orlandini: "Non sono arrivate le nomine degli insegnanti che avrebbero dovuto garantire il tempo pieno.Il Comune si sta facendo carico in questo periodo di ore supplementari per l’educativa HC"
MONCALIERI - Ecco gli eletti e la composizione del nuovo Consiglio comunale
MONCALIERI - Ecco gli eletti e la composizione del nuovo Consiglio comunale
Alcuni del Pd e delle liste civiche legate al sindaco saranno assessori. In attesa di capire chi e dei relativi sostituti, ecco l'elenco degli eletti proclamati oggi alle 13 in Comune.
COVID - Tampone obbligatorio per chi rientra dalla Francia
COVID - Tampone obbligatorio per chi rientra dalla Francia
L’Assessorato regionale alla Sanità consiglia di eseguire il tampone presso l’Asl di domicilio, in modo da evitare equivoci con gli organi preposti al controllo della circolazione.
MONCALIERI - Spacca il finestrino del pullman di linea: arrestato per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio - VIDEO
MONCALIERI - Spacca il finestrino del pullman di linea: arrestato per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio - VIDEO
Il conducente si è fermato e ha fatto scendere i passeggeri e non ha potuto proseguire la corsa fino all'arrivo dei carabinieri della locale sezione radiomobile. L’uomo è stato fermato e arrestato
CARMAGNOLA - Coltivatore diretto di marijuana in garage: denunciato dai carabinieri
CARMAGNOLA - Coltivatore diretto di marijuana in garage: denunciato dai carabinieri
Le piante, così come il necessario per la serra, sono state sequestrate. Sono in corso le indagini dei carabinieri per capire se il soggetto avesse costruito una vera e propria rete di spaccio
MONCALIERI - Tenta di rubare una smerigliatrice al Brico Self poi picchia un vigilantes: spagnola 38enne arrestata
MONCALIERI - Tenta di rubare una smerigliatrice al Brico Self poi picchia un vigilantes: spagnola 38enne arrestata
L'immediato intervento di una pattuglia del nucleo radiomobile, allertata da alcuni testimoni che hanno chiamato al 112, ha permesso di fermare la donna in fuga e di recuperare la refurtiva
BEINASCO - La fidanzata lo lascia ma lui non si arrende: arrestato dai carabinieri
BEINASCO - La fidanzata lo lascia ma lui non si arrende: arrestato dai carabinieri
Non si era proprio arreso alla fine del loro rapporto, tanto da rimediare l'arresto da parte dei militari dell'Arma e la conseguente detenzione in carcere
TROFARELLO - Botte, minacce e pedinamenti: l'ex compagno geloso e violento arrestato dai carabinieri di Moncalieri
TROFARELLO - Botte, minacce e pedinamenti: l
Nonostante il divieto di avvicinamento all'ex moglie, l’uomo ha continuato a minacciarla e a pedinarla, ignorando, di fatto il provvedimento dell’autorità giudiziaria. Con le ultime denunce della donna è scattato l'arresto
CRONACA - Truffe in casa: la Regione mette in guardia su chi chiama per conto dell'Ente
CRONACA - Truffe in casa: la Regione mette in guardia su chi chiama per conto dell
La truffa inizia con una telefonata da parte di una persona che sostiene di chiamare per conto della Regione e informa il cittadino di un presunto contributo legato alle utenze domestiche. E viene fissato un appuntamento a domicilio.
CARMAGNOLA - Una classe della primaria del Terzo Comprensivo a casa per sospetto caso covid
CARMAGNOLA - Una classe della primaria del Terzo Comprensivo a casa per sospetto caso covid
I bimbi sono andati a Moncalieri a farsi analizzare dopo che un loro compagno è stato vicino al padre risultato positivo. In attesa del risultato dei test, gli alunni non sono andati a scuola secondo protocollo
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore