Era entrata nella farmacia di strada Torino pistola in pugno perché voleva dei farmaci ansiolitici, che il medico non le prescriveva più. Il farmacista però è riuscito a mantenere la calma, allertando anche il 112 con la chiamata di emergenza. Prendendo tempo, uscendo anche dal negozio momentaneamente, ha permesso alla pattuglia di arrivare. In manette è finita una donna di 36 anni di origine marocchina. La pistola è risultata essere un’arma scenica, priva di tappo rosso. Il fatto è successo lunedì sera, intorno all'ora di chiusura dell'attività

Galleria fotografica

Articoli correlati