A Moncalieri, nella giornata di venerdì, l’equipaggio di una gazzella del nucleo radiomobile è intervenuto su richiesta al 112 di una 18enne marocchina, minacciata da un connazionale 29enne, che non avendo accettato l’interruzione della relazione sentimentale con la donna, si era recato presso la sua abitazione suonando ripetutamente al citofono. La giovane vittima ha poi denunciato ai Carabinieri di aver già subito in passato ripetute minacce di morte e molestie da parte dell’uomo, che è stato così arrestato per atti persecutori.

Galleria fotografica

Articoli correlati