Continuano le raffiche di taccheggi nei supermercati della cintura Sud di Torino. Quattro episodi si sono verificati solo nella giornata di mercoledì tra Piossasco, Moncalieri, Rivalta e Orbassano. Il primo assalto, ancora una volta, si è verificato al Mercatò di Piossasco, intorno alle 13, ma la risposta di vigilantes e carabinieri è stata immediata e due ladruncoli sono stati denunciati per furto. Due ore più tardi altri due  professionisti del taccheggio, un uomo e una donna,  sono invece riusciti a farla franca e hanno fatto perdere le loro tracce all’uscita del Kiabi di Moncalieri. Poco più tardi alle 17,30, i militari della compagnia di Moncalieri hanno fermato due persone che cercavano di superare le casse dell’Esselunga di Rivalta senza pagare bottiglie di alcolici per 190 euro. Accanto a chi ruba dalle corsie per poi rivendere la refurtiva a prezzi scontati sui banchi del mercato nero c’è però anche chi è spinto dalla disperazione. Come una donna fermata l’altra sera al Carrefour di Orbassano con due deodoranti nascosti nella giacca. In quel caso non è stata sporta nessuna denuncia e la signora se l’è cavata con un «rimprovero» ed è stata invitata a pagare i prodotti alla cassa. 

Galleria fotografica

Articoli correlati